Questo cane ritira i pacchi postali “firmando” con la sua zampa

Un cane che firma per ritirare i pacchi? Ecco una storia davvero insolita.

Zampa cane

In Svezia esiste un cane davvero particolare. Stiamo parlando di Chaya, un cane che alcuni giorni fa ha ricevuto un pacco postale. Generalmente in Svezia i pacchi vengono consegnati nei punti di raccolta della società postale Postnord. A casa dei cittadini viene recapitata invece una notifica con il codice del pacco da ritirare. La vicenda che vi raccontiamo oggi ha avuto inizio quando una donna di nome Marie Palmgren ha cercato di ritirare un pacco che una sua amica le aveva mandato. Il problema è sorto nel momento in cui i dipendenti della società postale hanno notato che il pacco era in realtà indirizzato non alla donna, bensì al suo cane, Chaya.

Di fronte a questa strana situazione, lo staff di Postnord non ha voluto infrangere le regole, ed ha quindi chiesto alla donna di far firmare al suo cane, per poter avere il pacco. A raccontare la vicenda è stata la stessa Marie, che ha spiegato di aver riso praticamente per tutto il tempo.

Ho trovato surreale il requisito della firma di Chaya.

Ad ogni modo, se la legge prevede che sia il cane a firmare, chi era Marie per opporsi? Tornata a casa, la donna ha quindi preso dell’inchiostro per timbrini, ed ha timbrato sul foglio l’impronta della sua cagnolina, per poi portare il documento presso il centro per il ritiro dei pacchi, dove un cassiere impassibile ha osservato la “firma” ed ha quindi consegnato la scatola. Tornata a casa, la donna ha raccontato la divertente vicenda sui social network, ed ha ricevuto una risposta nientemeno che dalla Postnord, che ha fatto sapere:

Di solito non è permesso agli animali di firmare per i propri pacchi. Solo le persone fisiche e giuridiche possono firmare quando raccolgono le spedizioni postali. Verificheremo il prima possibile.

Il caso rimane aperto quindi! Intanto Chaya si gode il suo regalo, un irrigatore d’acqua giocattolo!

via | Msn
Foto da iStock

  • shares
  • Mail