Back to school, anche i cuccioli di animale ritornano a scuola

Non solo i cuccioli di uomo, ma anche i cuccioli di animale sono pronti a tornare sui banchi di scuola.

[/related]Back to school, tutti i cuccioli del mondo sono pronti a tornare sui banchi di scuola. Non solo i cuccioli di uomo, ma anche quelli di animale. Tanti i piccoli di specie animali si stanno preparando per iniziare o continuare il loro percorso di apprendimento per imparare a vivere con i loro simili, a difendersi, a nutrirsi, a muoversi, a socializzare.

WWF Italia, allora, ci porta alla scoperta del ritorno sui "banchi di scuola" di tantissimi animali splendidi e affascinanti. Come ad esempio i piccoli di gorilla, che sono simili a noi in tantissime caratteristiche, perché sono i nostri parenti più stretti. Lo sapevate che un gorilla è stato in grado di usare più di 1000 segni che la sua istruttrice gli aveva insegnato e a comprenderne più di 2000? I gorilla apprendono per imitazione, associazione a anche per ragionamento.

I cuccioli di tigre a pochi mesi seguono la mamma durante la caccia per osservarne il comportamento, mentre i piccoli di pinguino sono molto seguiti dal papà e dalla mamma, che li seguono fin dalla nascita e fino ai 5 mesi di vita. Gli squali da piccoli riescono a individuare con l'olfatto prede a grandissima distanza: nei primi tempi fanno esperienza per poi affinare le tecniche da adulti.

E ancora, i piccoli di lupo imparano a muoversi nel territorio, a stare alla larga dai pericoli, a trovare il cibo: e lo imparano seguendo mamma e papà, perché arriverà il momento in cui dovranno fare da soli. Gli orsetti polari, invece, nei primi mesi dipendono in tutto e per tutto dalla mamma. E sono mesi nei quali imparano tutto quello che devono sapere per sopravvivere.

I panda cominciano a imparare a essere panda dai 3-4 mesi, quando iniziano a muoversi da soli, mentre gli elefanti imparano grazie alla loro memoria infallibile, un bagaglio di informazioni indispensabile per sopravvivere. Intelligentissimi fin da piccoli i delfini: lo sapete che sono in grado di apprendere un linguaggio famigliare per aiutarli a distinguere i vari nuclei? Si tramanda di generazione in generazione!

Foto iStock

  • shares
  • Mail