Trentino: cervo liberato da una rete

Nei giorni scorsi un cervo rimasto impigliato in una rete è stato salvato dal personale del corpo forestale.

cervo

Nei giorni scorsi un grosso cervo adulto era rimasto impigliato in una rete. L’animale vagava con una grande rete di plastica impigliata fra le corna, ma fortunatamente è stato individuato dal personale del corpo forestale, ed è stato liberato. I fatti sono accaduti il 10 settembre scorso, quando l’animale si aggirava nella zona di Albiano, con le corna completamente avvolte dalla rete di plastica, che ostacolava i movimenti e creava problemi alla vista.

Durante le attività di gestione del territorio e della fauna, i membri del corpo forestale, aiutati dai guardiacaccia dell’associazione cacciatori trentini e dal personale veterinario dell’azienda provinciale per i servizi sanitari hanno individuato e salvato l’animale.

Vista la comprensibile diffidenza dimostrata dal cervo, è stato necessario sedarlo mediante lancia-siringhe. Quindi, l’animale è stato liberato dalla rete, e gli sono state applicate due marche auricolari distintive grazie alle quali sarà possibile monitorarne gli spostamenti e studiarne le abitudini per fini scientifici.

Quindi, gli esperti hanno atteso che il cervo si risvegliasse e cominciasse a muoversi normalmente, e lo hanno liberato. A quanto pare l’animale adesso sta bene, e ha ricominciato a muoversi liberamente fra i boschi.

via | IlDolomiti

Foto da iStock

  • shares
  • Mail