Angelo - Life of a street dog: il corto dedicato al cane di Sangineto torturato e ucciso

"Angelo - Life of a street dog", il cortometraggio dedicato al cane di Sangineto torturato e ucciso brutalmente.

Angelo - Life of a street dog è il titolo del cortometraggio dedicato ad Angelo, un cane randagio che ha trovato una fine orribile per mano di alcuni ragazzini che, a Sangineto, lo hanno torturato e ucciso brutalmente. Il progetto di Newscapes Entertainment e LNDC è un modo per onorare non solo Angelo, ma tutti quegli animali che, purtroppo, ogni giorno subiscono violenze e crudeltà da parte di persone prive di cuore.

Dopo la morte di Angelo c'è stata una mobilitazione incredibile; non si poteva rimanere indifferenti di fronte a tanta crudeltà nei confronti di un povero animale innocente che non aveva mai fatto del male a nessuno. I suoi assassini sono stati presto individuati, anche grazie al video pubblicato su internet nel quale mostravano quello che avevano fatto ad angelo.

Piera Rosati – Presidente LNDC, spiega:

Angelo è diventato il simbolo di tutti quei cani di strada che vivono di stenti e cercano conforto nell’essere umano, trovando invece odio e crudeltà. I suoi carnefici non hanno infierito solo sul suo corpo, ma volevano anche dileggiarlo postando le immagini del suo strazio. Questo però è stato per loro un boomerang non solo a livello legale, ma anche perché quelle scene hanno indignato tutta Italia e hanno fatto di Angelo un martire. Per questo abbiamo sostenuto con entusiasmo il progetto proposto da Newscapes Entertainment per la realizzazione del cortometraggio ‘Angelo – Life of a Street Dog’, per onorare lui e tutti gli altri randagi che, sulla loro strada, incontrano persone buone ma anche esseri malvagi.

Eventuali proventi della distribuzione del cortometraggio saranno devoluti a LNDC, che li userà per finanziare progetti di sterilizzazione nel Sud Italia.

Angelo - Life of a street dog

  • shares
  • Mail