Poliradicoloneurite nel cane: sintomi

Patologia neurologica piuttosto frequente: ecco sintomi e segni clinici della poliradicoloneurite nel cane.

Cucciolo di Maltese che corre

La poliradicoloneurite nel cane è una forma di neuropatia periferica. Non si conosce esattamente la causa di questa malattia, ma si sospetta che alla base ci sia un problema immunomediato con formazione di autoanticorpi che danneggiano le fibre nervose. E' una malattia che si vede nel cane, raramente nel gatto. Fra gli stimoli che possono scatenare il processo immunomediato ci sono anche precedenti malattie virali, batteriche e parassitarie, fra cui anche Toxoplasmosi e malattie da zecca.

Gli anticorpi prodotti a seguito dello stimolo immunitario vanno a distruggere la mielina, la guaina che fascia e protegge i nervi. In questo modo vengono danneggiate anche le placche nervose che permettono la trasmissione dell'impulso nervoso.

Poliradicoloneutire nel cane: sintomi e segni clinici

In umana esiste una malattia simile alla poliradicoloneurite nel cane: è la Sindrome di Guillain-Barré (se volete approfondire la malattia in medicina umana, ne hanno parlato i nostri amici di Scienza e Salute). La malattia peggiora rapidamente, ci mette 5-10 giorni. Anche la gravità dei sintomi può essere variabile: alcuni rimangono totalmente paralizzati, altri riescono a compiere qualche piccolo movimento volontario con gli arti.

La situazione è più grave quando la poliradicoloneurite dà paralisi dei muscoli respiratori: il rischio di arresto respiratorio e morte è alto.

Alcuni cani, poi, manifestano anche paralisi facciale, altri, invece, riescono a scondinzolare. Ci sono cani che riescono a defecare e urinare e altri no. Una volta che la fase acuta della malattia si ferma, ecco che persiste una fase di paresi o paralisi più o meno lunga: va dalle 2-3 settimane ai 4-6 mesi. Più i sintomi in fase acuta e di peggioramento sono gravi, più il cane ci metterà a riprendersi. Questo vuol dire non perdere le speranze se il cane dopo 2 settimane non migliora: ci sono cani che riescono a rimettersi in piedi dopo 6-9 mesi.

I sintomi della poliradicoloneurite nel cane sono:

  • paralisi improvvisa delle zampe posteriori o paraplegia (solitamente inizia dalle zampe posteriori, in alcuni casi da quelle anteriori)
  • la paralisi è ascendente, quindi dalle zampe posteriori si estende a tronco, arti anteriori, collo e testa
  • paralisi facciale talvolta
  • paralisi dei muscoli intercostali e del diaframma con arresto respiratorio
  • atonia muscolare
  • afonia
  • aumentata percezione del dolore
  • difficoltà a urinare o defecare in alcuni casi
  • morte

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail