La scalata dell’orsetto indigna gli esperti: ecco perchè

Ecco un video che dimostra quanto possa essere dannosa l’invadenza dell’uomo nei confronti degli animali.

Alcuni mesi fa, il mondo del web è stato invaso da un video virale che ha destato – a prima vista – una grandissima tenerezza. Un cucciolo di orso scalava una montagna innevata cercando di raggiungere la sua mamma e - dopo diverse cadute - i due sono finalmente riusciti a riunirsi. Per molti, questa scena rappresentava una dimostrazione del fatto che non bisogna mai arrendersi di fronte alle avversità, proprio come ha fatto questo piccolo orso. Ma gli esperti hanno visto qualcosa di ben più importante e preoccupante dietro le scene mostrate nel video girato in una montagna nella regione di Magadan, in Russia.

Come fanno notare gli esperti, il comportamento di mamma orsa non era infatti “normale” per un animale con un cucciolo tanto piccolo. Perché una madre avrebbe dovuto mettere in pericolo la vita del suo cucciolo, facendogli scalare una montagna tanto impervia? A causare la fuga degli orsi sarebbe stata in realtà la troppa vicinanza del drone che stava riprendendo l’intera scena.

Il drone era troppo vicino. Una madre non affronterebbe un simile rischio a meno che non sia costretta

ha fatto sapere Clayton Lamb, studioso dell'Università di Alberta (Canada), al Daily Telegraph.

Insomma, la persona che stava girando il filmato attraverso il suo drone ha davvero rischiato di uccidere il povero orsetto in fuga. Questa è una chiara dimostrazione della troppa invadenza e della mancanza di rispetto da parte dell’uomo nei confronti degli animali che vivono in natura, non siete d’accordo?

via | Smithsonianmag.com

via | La Stampa

Foto dal Video

  • shares
  • Mail