15 razze di cani ipoallergeniche

Soffrite di allergie al pelo del cane? Esistono delle razze di cani che vengono definite ipoallergeniche. Ma causano davvero meno allergie?

Sei allergico al pelo di cane, ma ami i cani e vorresti condividere la vita con loro. Come fare? Molte persone si rivolgono alle cosiddette razze di cani ipoallergeniche: si tratta di razze che, in linea ipotetica, dovrebbero causare meno allergie rispetto alle altre. Tuttavia non è proprio così: in realtà non esistono razze di cani più ipoallergeniche di altre: diversi studi hanno dimostrato che la quantità di allergeni presenti nelle case di razze di cani ipoallergenici e cani non ipoallargenici è, spesso, uguale. Quello che cambia è che ci sono, effettivamente, alcune razze di cani che perdono meno pelo e squame di altre, contribuendo così ad accumulare meno allergeni nell'ambiente.

Tuttavia fate attenzione: non è matematico che se prendete una di queste razze di cani, allora di sicuro non avrete allergie ai cani. Se la vostra allergia è molto spiccata o soffrite di allergie multiple, è possibile avere sintomi anche con queste razze di cani. Per cui nel caso vogliate fare la prova, pensate anche a dove eventualmente collocare il cane nel caso risultaste essere allergici: il cane non è un paio di scarpe di Zalando che si possono provare e fare il reso se poi non piacciono o non vi stanno bene.

Quali sono le razze di cani ipoallergeniche?

Ecco 15 razze di cani ipoallergeniche, razze che, per un motivo o l'altro, potrebbero (ma non è certo) scatenare meno allergie di altre:

  1. Havanese: viene considerata una razza ipoallergenica perché perde poco pelo. Questo anche perché ha uno scarso sottopelo. E' un cane vivace e amichevole comunque
  2. Chinese Crested Dog: il cane nudo cinese potrebbe essere l'ideale, a patto di scegliere la variante senza pelo (e non il Powder Puff dal soffice sottopelo)
  3. Schnauzer: questo cane dal pelo duro e forte tende a perdere poco pelo. Occhio che ci sono tre varianti: Riesenschnauzer (lo Schnauzer gigante, maggiormente da guardia), lo Schnauzer medio (maggiormente da difesa) e lo ZwergSchnauzer (lo Schnauzer nano, maggiormente da compagnia)
  4. Mal-Shi: è l'incrocio fra un Maltese e uno Shih-Tzu. Sono cani solari e vivaci, ma soprattutto che tendono a perdere poco pelo (nonostante il loro lungo mantello)
  5. Border Terrier: anche questo terrier poco noto qui da noi, vanta un pelo duro, ma con folto sottopelo. Tuttavia pare che perda poco pelo
  6. Bichon Frise: altra razza candida di piccola taglia, il Bichon Frise dal pelo riccio tende a perdere poco pelo
  7. Griffone di Bruxelles: tende a perdere poco pelo. Inoltre, strippandolo, ne perderà ancora di meno
  8. Komondor: il cane rasta perde poco pelo. Ma dovete fare attenzione a tenerlo pulito da eventuali rametti, foglie o parassiti che possono rimanere incastrati nel pelo
  9. Labradoodle: questo famoso incrocio fra Labrador e Barboncino (così famoso che in Inghilterra e Stati Uniti ha ottenuto un nome tutto suo, è molto ricercato e spesso viene venduto a prezzi più alti delle razze originarie d'appartenenza), è stato creato, fra l'altro, per essere un cane ipoallergenico. Almeno, in teoria
  10. Yorkshire Terrier: anche lo Yorki perde meno pelo rispetto ad altre razze
  11. Scottish Terrier: tendono sì a perdere poco pelo, ma il loro mantello va tenuto molto pulito e toelettato giornalmente
  12. Airedale Terrier: rimaniamo nella famiglia dei Terrier, con l'Airedale Terrier. E' il più grande dei Terrier. Tende a fare la muta due volte l'anno, ma se si mantiene pulito e toelettato quotidianamente il mantello, ecco che non avrete molto pelo che vaga libero per casa
  13. Barboncino: con quel pelo riccio che si ritrova, è l'ideale se si vuole avere un cane senza avere troppo pelo in giro per casa
  14. Basenji: dal pelo raso e cortissimo, difficilmente questa razza perderà nuvole di pelo in casa
  15. Australian Silky Terrier: molto somigliante allo Yorkshire Terrier, nonostante abbia il pelo lungo, con la giusta toelettatura settimanale è possibile evitare di avere pelo in giro

Via | WomansDay

Foto | iStock

  • shares
  • Mail