• GreenStyle
  • Petsblog
  • Cani
  • Cane poliziotto licenziato, era troppo buono: ora rincorre gli uccelli in aeroporto

Cane poliziotto licenziato, era troppo buono: ora rincorre gli uccelli in aeroporto

Cane poliziotto licenziato, era troppo buono: ora rincorre gli uccelli in aeroporto

In Australia un cane poliziotto è stato licenziato perché era troppo buono. Adesso rincorre gli uccelli in aeroporto.

Succede in Australia: un cane poliziotto è stato licenziato perché era troppo buono. Ma ha subito trovato un nuovo lavoro, più adatto al suo spirito: ora rincorre gli uccelli nell’aeroporto di Brisbane. Il suo nome è Ozzie, è un Pastore Tedesco grigione maschio che faceva parte della cucciolata “O”, addestrata dal servizio di polizia del Queensland nel 2018. Tuttavia, sin dalle prime sedute di addestramento, era emersa una determinata verità: Ozzie non era abbastanza aggressivo per le forze dell’ordine nel senso che non pensava neanche lontanamente a inseguire o bloccare i criminali. Ozzie, infatti, preferiva di gran lunga inseguire la pallina. Per questo motivo Ozzie venne licenziato dalla polizia. Fortunatamente, però, Ozzie ha subito trovato una nuova casa e un nuovo lavoro: adesso vive con il suo conduttore Jackson Ring e aiuta a rincorrere e cacciare via gli uccelli dall’aeroporto di Brisbane.

Ozzie, ex cane poliziotto che ora scaccia gli uccelli dall’aeroporto

Jackson Ring ha spiegato che Ozzie non aveva dimostrato di avere tutti i tratti necessari per diventare un cane poliziotto. Tuttavia, la sua propensione a inseguire le palline, lo rende perfetto per il suo nuovo lavoro all’aeroporto. Questo lavoro consiste nel rincorrere e spaventare gli uccelli che sostano nell’aeroporto di Brisbane, in modo da evitare che interferiscano con i movimenti degli aerei sulle piste.

In passato l’aeroporto aveva usato altri sistemi, come sirene e articoli pirotecnici per spaventare e mandare via i volatili. Solo che col tempo gli uccelli si erano abituati a questi sistemi: se non vengono mandati via, rischiano di essere risucchiati dai motori degli aerei.

Ma adesso c’è Ozzie: da quando il cane è comparso sulle piste, gli uccelli sono troppo terrorizzati per avvicinarsi agli aerei, rendendo così le procedure di decollo e atterraggio molto più sicure per tutti.

Ring ha ammesso che la priorità nella vita per Ozzie è la palla, seguita dal respirare e poi da tutto il resto. Per questo motivo è il cane perfetto per questo lavoro: adora correre e inseguire la sua pallina, quindi per lui questo non è lavoro, bensì divertimento. La giornata tipo di Ozzie consiste in diversi esercizi quotidiani, con rinforzi positivi.

Poi lo staff dell’aeroporto esamina il numero di uccelli presenti nell’area dell’aeroporto: se sono troppi ecco che Ozzie viene sguinzagliato. Nei giorni tranquilli, invece, quando l’intervento del cane non è necessario, Ring lo porta nei parchi dove può continuare a divertirsi e giocare. Lo staff dell’aeroporto adora Ozzie: tutti lo amano.

Via | Daily Mail

Foto | Pagina Facebook del Brisbane Airport

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog