Se il vostro gatto mangia cose strane, portatelo dal veterinario

Se il vostro gatto mangia cose strane, portatelo dal veterinario

Gatto che mangia cose strane non edibili? Si tratta di pica, portatelo dal veterinario.

Gatto che mangia cose strane – Se avete notato che il vostro gatto mangia cose strane, portatelo dal veterinario. Non mi riferisco a gatti che hanno la pessima abitudine di mangiare fili e pallini e che vanno regolarmente in blocco intestinale con il rischio di dover essere operati, ma di gatti che per esempio mangiano il terriccio delle piante, la sabbietta della lettiera, che leccano i muri… si tratta di un comportamento anomalo che va indagato. Si chiama pica ed è l’ingestione di sostanze non edibili (non commestibili) ed è indice o di un disturbo comportamentale alimentare o di altra patologia in corso.

Sono diverse le patologie che possono far sì che il gatto manifesti comportamenti di pica. In caso di anemia spesso si vedono i gatti mangiare cose non commestibili, così come spesso succede in gatti con insufficienza renale cronica. Anche gatti con tumori, problemi infiltrativi intestinali, malattie croniche, patologie infiammatorie potrebbero cominciare a manifestare un comportamento simile. Ben che vada è, invece, legato ad una carenza nutrizionale. Quindi se vedete il gatto comportarsi così, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario per escludere tutte le malattie che possono comportare la pica. Escluse queste, se necessario si passa a correggere la dieta e infine se tutto è a posto, rimane il discorso comportamentale da valutare insieme ad un veterinario comportamentalista.

Via | The Washington Post

Foto | [email protected]

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog