Pedigree, il significato della parola

Pedigree, il significato della parola

Qual è il significato della parola pedigree? Ecco tutto quello che dovete sapere.

Qual è il significato di Pedigree? Cosa significa il termine e da dove arriva? Se vi siete sempre chiesti cosa voglia dire e perché viene applicato ai cani di razza, forse è venuto il momento di chiarirci un po’ le idee. Innanzitutto partiamo dal termine Pedigree. Secondo la Treccani ecco il suo significato:

pedigree ‹pèdiġrii› s. ingl. [forma anglo-fr. (ant. pedegru o peede-grew), che rispecchia il fr. ant. pié de grue «zampa di gru», segno fatto di tre tratti rettilinei con cui nei registri nobiliari inglesi si usava rappresentare la genealogia], usato in ital. al masch. – Termine equivalente a albero genealogico, adoperato modernamente per indicare l’elenco completo degli ascendenti paterni e materni di un animale domestico (soprattutto cani e cavalli da corsa), quale risulta dai cosiddetti libri genealogici.

Il pedigree nel “mondo animale” è un documento che riporta l’albero genealogico di un animale, tutti gli ascendenti materni e paterni. È un termine che deriva dal francese “pied de grue” (che significa zampa di gru) e che viene di solito associato ad animali di razza, soprattutto i cani. All’inizio era stato usato per la genealogia dei cavalli da corsa inglesi e poi dagli allevatori per gli animali domestici per selezione artificiale. Mentre oggi è ormai un documento molto comune, così come il termine viene usato anche al di fuori del contesto di appartenenza.

Il pedigree non è la razza. Il pedigree, infatti, va indietro nella famiglia di ogni cane riportando i suoi antenati, definendo la sua discendenza andando a ritroso nelle generazioni, così da accertarne la razza.

Il pedigree diventa un documento ufficiale per chi adotta e compra un cane di razza, da un allevamento o da un privato.

Foto Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog