Ecco Wilford, il gatto cicciotto che dice no alla dieta

Ecco Wilford, il gatto cicciotto che dice no alla dieta

Wilford è un tenero gattone di 8 anni, tanto simpatico quanto in sovrappeso. Ecco la sua storia.

La dieta è sicuramente un tasto dolente per tutti. Cerchiamo di essere sempre in forma, ma mangiare meno sembra essere quasi una punizione piuttosto che una scelta salutare.

Ebbene, sicuramente la pensa allo stesso modo il simpatico gatto Wilford, che con i suoi 13 chili di peso si fa certamente notare all’interno della stanza.

Il gattone è stato di recente adottato da una famiglia di Washington, Stati Uniti, che si sta impegnando al meglio per far sì che riesca a perdere peso, ma a quanto pare Wilford non vuole proprio sentir parlare di dieta. I padroni raccontano di come sia difficile abituarlo a un nuovo regime alimentare restrittivo a causa di tutto lo stress cui è stato sottoposto con il suo nuovo stile di vita.

Cambiare famiglia, routine, ambiente, deve essere stato decisamente stressante per lui.

Wilford è davvero adorabile, con quel suo modo di coricarsi a pancia in su e di rotolarsi avanti e indietro sulla schiena, ma i suoi genitori dovevano pur fare qualcosa per quel pancione.

La nuova dieta di Wilford

Jen e Ian, questi sono i nomi dei nuovi proprietari, sono stati del tutto motivati a impartire delle nuove e rigide regole alimentari al micio quando hanno scoperto che soffriva anche di asma e di una lieve infezione alle vie respiratorie superiori.

Ora Wilford segue una dieta a basso contenuto calorico, si allena e sta già cominciando a respirare meglio, e nonostante ancora non sia in grado di muoversi in modo del tutto normale non rinuncia alla sua vena giocosa e coccolona.

Jen e Ian hanno sin da subito cercato di dargli una vita felice e sana, piena d’amore e di salute, traguardo che il micione ha cominciato a raggiungere dopo il primo mese della sua nuova convivenza. Il micio sta infatti perdendo peso ed è finalmente tranquillo e più dolce e giocherellone che mai.

via | La Stampa
Foto da Facebook

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog