• Petsblog
  • Cani
  • Coronavirus, la Lega del Cane: cani e gatti non sono un rischio

Coronavirus, la Lega del Cane: cani e gatti non sono un rischio

Coronavirus, la Lega del Cane: cani e gatti non sono un rischio

La Lega del Cane ricorda una cosa importante a proposito del Coronavirus: cani e gatti (e anche altri animali da compagnia e d'allevamento) non sono un rischio.

La Lega del Cane ha ribadito un concetto che a molte persone non è ancora ben chiaro: cani e gatti non sono un rischio per il Coronavirus. Fake news, panico insensato, notizie fuorvianti e credenze errate possono portare a un aumento degli abbandoni. Eppure è semplice: sia il Ministero della Salute (e le Regioni) che lo Spallanzani di Roma hanno ripetuto più volte che gli animali da compagnia non sono veicolo di diffusione del virus Covid-19. Eppure la psicosi non sta risparmiando neanche i proprietari di cani e gatti. Giusto ieri abbiamo assistito alla scena di una signora che diceva alla figlia di non baciare il cane per via del Coronavirus. Al che la nostra replica è stata immediata: “Signora, il cane lo può baciare tranquillamente perché non trasmette il Coronavirus. Piuttosto eviterei di baciare e toccare le persone come sta facendo, lì sì che rischia il contagio”.

Questo aneddoto era per farvi capire quanto caos e disinformazione ci sia in giro. Molte persone sono convinte che il virus possa essere veicolata da cani e gatti, il che potrebbe portare in breve tempo ad un aumento dei casi di abbandono a causa dell’isteria collettiva (la stessa isteria che ha portato a svaligiare i supermercati comprando beni di assoluta prima necessità come il sugo: sia mai che affrontiamo una pandemia o una quarantena privi del sugo!).

Cani e gatti non trasmettono il Coronavirus: la parola agli esperti

Il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto Nazionale di Malattie Infettive Spallanzani non hanno dubbi: gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus. Questo fermo restando che bisogna rispettare le basilari norme igieniche, quelle che si insegnano anche ai bambini, ma che gli adulti, chissà perché, tendono a ignorare:

  • lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver toccato gli animali
  • lavarsi le mani quando si rientra a casa e prima di mangiare o toccare cibi
  • evitare di toccare occhi, naso e bocca con le mani quando si è fuori
  • in questo frangente, evitare di baciare, abbracciare e toccare ogni singola persona che incontriamo per strada: possiamo salutare anche da rispettosa distanza evitando così di propagare il contagio
  • starnutiamo e tossiamo nella piega del gomito e non come facciamo sempre, spargendo a destra e a manca goccioline di aerosol infetto

Via | Lega del Cane

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog