Brigitte Bardot scrive a Macron per difendere i diritti degli animali

L'attrice Brigitte Bardot ha deciso di scrivere a Macron per sostenere la causa della difesa dei diritti degli animali.

Brigitte Bardot a difesa dei diritti degli animali

Un'attrice da sempre in prima linea per quanto riguarda la difesa dei diritti degli animali: stiamo parlando di Brigitte Bardot. Recentemente l'attrice ha deciso di scrivere una lettera aperta al presidente francese Emmanuel Macron, proprio per chiedere un "miracolo di Natale". Quale? Semplice: una maggior tutela e protezione per la difesa dei diritti degli animali, causa alla quale la Bardot è devota da anni. Brigitte Bardot ha chiesto al presidente la creazione di una serie di norme, fra cui:

  • videosorveglianza nei macelli
  • lotta contro la caccia (l'attrice nella lettera sostiene che la caccia trasformi la Francia in una sorta di "centro ricreativo per lo sterminio degli animali")

Brigitte Bardot scrive a Macron per difendere gli animali

L'attrice 84enne, nella sua lettera al presidente Macron, ha così scritto: "Il Natale è un piccolo miracolo per alcuni e credo nei miracoli!". E ancora: "Se è difficile, a volte impossibile, migliorare la condizione umana, sarebbe facile con un po' di attenzione e compassione, migliorare la condizione animale le cui sofferenze mute sono una vergogna per la Francia".

Per quanto concerne la questione dei macelli, Brigitte Bardot sostiene che la videosorveglianza sia ormai "indispensabile": l'attrice ha definito nella lettera i macelli come "luoghi di terrore dove ogni giorno vengono sacrificati 3 milioni di animali in Francia". Adesso bisognerà vedere se il presidente Macron prenderà in considerazione la lettera di Brigitte Bardot e come risponderà all'attrice.

Recentemente Brigitte Bardot aveva lanciato anche un appello contro l'abbandono degli animali.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail