Terremoto a Catania: salvati cuccioli dalle macerie

Dopo il terremoto che ha distrutto alcune case nella provincia di Catania, i vigili del fuoco stanno lavorando sodo per aiutare tutti coloro che sono stati colpiti dal sisma, compresi gli animali.

Nei giorni scorsi, in alcuni comuni della provincia di Catania un terremoto ha distrutto o danneggiato le abitazioni di moltissime persone. Fra coloro che sono stati colpiti da questo evento vi sono anche gli animali, come quelli che sono stati da poco salvati a Zafferana Etnea, uno dei comuni che è stato maggiormente colpito dal sisma.

I vigili del fuoco sono intervenuti per portare in salvo dei cuccioli rimasti intrappolati fra le macerie di un solaio distrutto a causa della scossa di terremoto. Per l’esattezza, i vigili hanno trovato i tre cuccioli di cane appartenenti a una donna, la quale ha cercato aiuto proprio per riuscire a salvare i suoi animali, rimasti dentro casa durante il terremoto.

Fortunatamente l’intervento dei pompieri è stato determinante per salvare la vita dei tre animali, che dopo essere stati estratti dalle macerie sono stati visitati da un veterinario. Gli animali sembrano stare bene, e sono quindi stati riconsegnati alla loro padroncina.

Intanto si pensa anche a come affrontare l'emergenza nei prossimi giorni e a come dare la massima assistenza alla popolazione che ha dovuto lasciare la propria casa a causa dei danni provocati dal terremoto dell'Etna. A spiegarlo è il capo della protezione civile Angelo Borrelli:

Un team del Dipartimento è in partenza per le aree colpite per operare a supporto dei comuni per l'assistenza alla popolazione. Il Dipartimento continua a seguire l'evolversi della situazione attraverso la Sala situazione Italia in stretto raccordo con gli enti di ricerca e le strutture operative sul territorio.

  • shares
  • Mail