Benessere degli animali, il nuovo regolamento di Roma

A Roma il sindaco Virginia Raggi rende note le disposizioni del nuovo regolamento in materia di benessere degli animali.

Benessere degli animali

Benessere degli animali, il sindaco di Roma Virginia Raggi ha approvato il nuovo "Regolamento Capitolino per la tutela e il benessere degli animali". Sono tantissime le nuove regole alle quali romani e non dovranno attenersi, sia per quello che riguarda chi possiede un animale domestico sia per il soccorso in strada di animali che si trovano feriti.

Il nuovo regolamento riprende parte delle norme approvate nel 2005 in Campidoglio su proposta di Monica Cirinnà, allora consigliera comunale, inserendo nuove importanti regole che vanno ad accogliere accordi e regolamenti comunitari. Nel dettaglio ecco alcune novità che si possono trovare all'interno del documento:


  • Microchip per i gatti e i conigli domestici

  • Guinzagli non più lunghi di un metro e mezzo per i cani

  • Divieto di collare a strangolo

  • Divieto di trasporto di cani nel bagagliaio dell'auto

  • Divieto di colorare gli animali

  • Obbligo di soccorrere cani, gatti, volpi e simili investiti o trovati feriti a bordo strada

  • No all'animal hoarding, ovvero tenere in casa troppi cuccioli in condizioni igieniche non adeguate

  • Divieto di accattonaggio in strada con i cani

  • Multe per chi lascia abbaiare i cani di notte

  • Multe per chi lascia i cani in terrazzo per più di 6 ore di fila

  • Multe per chi non realizza per i cani e gli altri animali cucce a norma, con tetto impermeabilizzato, chiuso su tre lati e alzato dal suolo

  • Le gabbie per uccelli non devono essere curve e devono consentire agli animali la massima apertura alare

  • Vietato lasciare volatili in ambiente aperto anche in occasione di feste o di cerimonie

  • Contro i bocconi avvelenati, i negozi che vendono sostanze tossiche devono registrare le generalità di chi le acquista e conservare i dati per tre anni

  • Per chi ha un cane "a rischio elevato di aggressività" obbligo di assicurazione in caso di aggressioni

  • Dite addio alla gattara: verrà sostituita da tutor che si occuperanno delle colonie feline, previo riconoscimento dell'Asl. Ai gatti di strada si potrà dar da mangiare gli avanzi delle mense scolastiche

Nei prossimi giorni il nuovo regolamento arriverà in consiglio comunale.

Foto iStock

  • shares
  • Mail