Bologna: volontari aiutano i rospi in pericolo ad attraversare la strada

Bologna: volontari aiutano i rospi in pericolo ad attraversare la strada

Nel bolognese parte la campagna “Bufo Bufo” per proteggere i rospi che rischiano la vita cercando di attraversare le strade trafficate per raggiungere i luoghi di riproduzione.

Nel bolognese parte la campagna “Bufo Bufo”, volta a proteggere i rospi comuni (il cui nome scientifico è proprio “Bufo bufo”), che rischiano la vita attraversando strade spesso trafficate, per raggiungere i piccoli laghi in cui si accoppiano (questi animali si riproducono generalmente vicino ai corsi d’acqua o agli stagni). La nuova campagna vede coinvolte diverse associazioni, tra cui il Wwf, la Lav, Animal Liberation e le Guardie Zoofile provinciali.

I volontari che hanno aderito al progetto si organizzeranno per stabilire dei turni di sorveglianza, in modo da aiutare gli animali (considerati fra gli anfibi più grandi d’Europa) ad attraversare le strade senza essere schiacciati dalle macchine.

L’iniziativa è stata organizzata con il favore della Città di Bologna, che annualmente si impegna nella protezione dei rospi comuni (animali protetti dalla convenzione di Berna per la salvaguardia della fauna minore), emettendo un’ordinanza stradale che prevede l’applicazione di una segnaletica ad hoc nelle zone interessate, in modo da tutelare non solo gli animali, ma anche i volontari che se ne occupano, e per invitare gli autisti a guidare più lentamente e con maggiore attenzione in quelle zone.

Nell’ambito della nuova campagna “Bufo Bufo 2020” saranno organizzati anche degli incontri di formazione, grazie ai quali i volontari potranno apprendere come comportarsi e come manipolare i rospi in modo da non rischiare di danneggiarli.

via | Ansa
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog