Infezioni fungine nei rettili: cause, sintomi e terapia

Parliamo un po' di infezioni fungine nei rettili, andando a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Drago barbuto

Nei rettili si possono vedere spesso patologie fungine che colpiscono sia organi singoli sia a volte si parla di malattia multiorganica in quanto possono colpire più organi e distretti in contemporanea. Fondamentalmente le infezioni fungine nei rettili possono colpire praticamente qualsiasi parte del corpo, non solo la pelle, ma anche l'apparato respiratorio, stomaco, intestino, fegato, milza, reni... Il guaio è che di solito si tratta di malattie gravi, soprattutto quando sono interessati gli organi interni, quindi la prognosi è spesso infausta.

Infezioni fungine nei rettili: cause e sintomi

La causa dell'infezione fungina nei rettili mi sembra chiara: il rettile è venuto a contatto con l'agente micotico responsabile dell'infezione. La cosa più interessante, però, sono i fattori predisponenti che facilitano l'insorgenza di queste patologie, spesso si tratta di errori nella gestione del terrario del rettile:

Come sintomi di un'infezione fungina sistemica, il rettile potrebbe manifestare:

  • dimagramento
  • anoressia o disoressia
  • dispnea (se sono colpiti i polmoni)
  • sintomi relativi all'organo colpito

Infezioni fungine nei rettili: diagnosi e terapia

La diagnosi di infezioni fungine nei rettili presuppone la visita da un veterinario esperto di esotici corredata da una serie di esami per capire sia quale patogeno sia presente, sia quali organi siano colpiti, sia per stabilire la gravità del pazienza. A seconda del problema presente, il veterinario opterà per il trattamento antifungino più adatto, oltre che per tutte le cure sintomatiche e di sostegno del caso. A volte bisognerà ricorrere alla chirurgia per rimuovere la massa fungina. Bisogna però dire che difficilmente si avrà una guarigione totale e che spesso la prognosi è infausta anche con le corrette terapie.

In questo caso è meglio prevenire: se prendete con voi un rettile, prima di prenderlo, studiate per bene come va alloggiato e di quante attrezzature avete bisogno, proprio per evitare errori di gestione e dieta che lo portano ad ammalarsi.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail