Lolita, la cagnolina che non abbandona la casa in cui è morto il suo padroncino

La storia di Lolita, una cagnolina che non abbandona la casa del suo padroncino defunto.

Oggi vogliamo raccontarvi una storia di amicizia e di fedeltà che non conosce confini. Si tratta della storia di Lolita, una cagnolina davvero dolcissima, che vive a Calvão, nel comune di Chaves, in Portogallo.

La piccolina purtroppo ha perso il suo padroncino, che è morto durante un terribile incendio che ha distrutto la sua casa. La polizia sta ancora indagando su quali potrebbero essere state le effettive cause dell’incendio.

Le fonti fanno sapere che l’uomo, un cinquantenne paraplegico, non è riuscito a salvarsi dalle fiamme, ma nonostante ciò, come potete vedere nel video che vi segnaliamo in alto, Lolita continua a vivere proprio in mezzo alle macerie della sua vecchia abitazione, probabilmente in attesa che il suo padroncino faccia ritorno.

A poco sono serviti i tentativi dei vicini di casa di portare al riparo la cagnolina e di darle una nuova famiglia. Lei non vuole saperne, e torna sempre li, nell’ultimo luogo in cui ha visto il suo papà umano prima che morisse.

Un vicino di casa che conosce bene la cagnolina ha cominciato a portarle del cibo e dell’acqua, ed ha già fatto sapere che, se i suoi familiari non dovessero farlo, sarà lui stesso ad adottare l’animale. Ma solo quando Lolita sarà pronta per allontanarsi dai resti della sua vecchia casa.

Non possiamo che augurarci che la piccola possa trovare al più presto un briciolo di serenità, e che permetta a questo umano dal cuore d’oro di regalarle una nuova casa.

via | La Stampa

  • shares
  • Mail