Lombardia, cani e gatti potranno essere sepolti insieme ai padroni

La Commissione regionale Sanità ha approvato la proposta di permettere ai cani e gatti di essere sepolti con i padroni.

cani

In Lombardia cani e gatti potranno essere seppelliti insieme ai loro padroni umani, grazie all'approvazione di un emendamento che consentirà la tumulazione dell'urna con le ceneri degli animali nella tomba dei loro amici umani. La Commissione regionale Sanità ha approvato l'ultima parte della riforma sanitaria che riguarda la sezione funeraria. Grazie al voto favorevole di tutta la maggioranza e contrario di tutta la minoranza, l'emendamento che riguarda la sepoltura di animali di affezione proposto da Forza Italia con l'aggiunta di una parte del M5S su questo tema.

Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia, spiega:

Una proposta che avevamo avanzato nel settembre scorso, grazie a un emendamento approvato oggi in Commissione, consentirà di tumulare i resti degli animali d’affezione secondo le disposizioni del defunto o degli eredi.

I nostri amici pelosi potranno riposare con noi per sempre. Lo stesso consigliere, poi, aggiunge:

Sarà possibile tumulare l’urna contenente le ceneri degli animali nella stessa tomba dei padroni. Molti anziani hanno soltanto come compagnia negli ultimi anni di vita un animale e non vogliono separarsi da loro nemmeno quando passano a miglior vita. È un atto di grande sensibilità da parte dell’Istituzione regionale.

Il consigliere pentastellato così come tutto il suo partito, però, non è assolutamente d'accordo sull'ultima parte di questa riforma, come sottolinea lo stesso Marco Fumagalli nel suo intervento:

Più in generale resta la nostra completa contrarietà all’ultima parte della riforma sanitaria che risulta non in linea con la normativa nazionale e sembra voler tutelare la lobby dell’industria del “funerale” rispetto a quella più artigianale fatta di cooperazione tra imprese dello stesso settore.

Foto iStock

  • shares
  • Mail