Cane abbandonato aspetta per 6 mesi il ritorno del suo padrone

Un cagnolino ha aspettato per 6 mesi il ritorno del padrone che lo aveva abbandonato. Ecco la storia dell’Hachiko siberiano.

Cane abbandonato

In Siberia, la storia di un cagnolino che per sei mesi ha atteso il ritorno del padrone che lo aveva abbandonato, ha commosso l'intera popolazione. Il cagnolino, che è stato ribattezzato Hachiko (come il famoso cane della storia giapponese che ha commosso il mondo), è stato abbandonato dal suo padrone nella città di Mamektino, e per sei mesi non ha voluto spostarsi dal luogo in cui ha visto per l’ultima volta la persona che più di ogni altra al mondo avrebbe dovuto amarlo e proteggerlo.

A nulla erano valsi gli sforzi degli abitanti e dei volontari, che in ogni modo hanno cercato di salvare dalla strada il povero animale.

Oltre a correre rischi per dei possibili incidenti, il cagnolino rischiava infatti anche di ammalarsi o di morire a causa del freddissimo inverno siberiano, ma nonostante ciò, per sei lunghi mesi il piccoletto non ha voluto lasciare il suo posto, sul ciglio della strada dove era stato abbandonato la scorsa estate.

Il cagnolino sperava di certo che il suo padrone tornasse a prenderlo, ma le cose non sono andate così. Fortunatamente, dopo mesi di tentativi, i volontari sono infatti riusciti a convincere il cucciolotto a fidarsi di loro, e sono riusciti a portarlo in salvo.

Una delle volontarie ha persino deciso di adottare questo cane dall’incredibile carattere fedele e tenace, e adesso il piccolo Hachiko siberiano può vivere finalmente la sua vita in completa serenità e sicurezza, circondato dall’amore di persone davvero dal cuore d’oro.

via | Tio.ch
Foto da iStock

  • shares
  • Mail