Cane lasciato al freddo in terrazzo: padrone denunciato a Bologna

Un uomo è stato denunciato per aver tenuto giorno e notte il proprio cane segregato su un terrazzo al freddo.

Cane lasciato al freddo in terrazzo

A Bologna, un uomo che teneva il cane chiuso in un terrazzino, giorno e notte, lasciandolo al freddo e in condizioni igieniche davvero terribili (l'animale viveva letteralmente in mezzo ai propri escrementi), ha ricevuto una multa salata. Il cagnolino vittima di maltrattamento è una cucciolotta di nome Kira, una meticcia che, a un anno e mezzo, ha già conosciuto il volto crudele della vita, ma che fortunatamente è stata salvata dal suo triste destino.

a rendere possibile il salvataggio della piccola cucciolotta sono state le guardie zoofile dell'Oipa di Bologna, che l’hanno portata in salvo con la collaborazione dei Carabinieri Forestali del Cites e dei veterinari dell'Asl.

A quanto pare, diverse volte i vicini del padrone di Kira (un ragazzo senegalese di 23 anni) hanno segnalato il problema, e dopo svariati e vani tentativi di contattare l'uomo e verificare le condizioni del cane, la Procura ha deciso di passare ai fatti, per portare in salvo la cucciolotta.

Dopo il blitz dei giorni scorsi, l’animale è stato affidato al canile intercomunale di Trebbo di Reno. Qui verranno effettuati i dovuti controlli, dopo i quali la piccola Kira potrà finalmente essere data in adozione, nella speranza che possa trovare una famiglia che voglia amarla e proteggerla, e una cuccia calda ad attenderla!

via | Repubblica

Foto da iStock

  • shares
  • Mail