Cagnolina abbandonata in una roulotte salvata dall'Oipa: ecco come aiutarla

Lullaby è una cagnolina che faceva parte di una cucciolata di sei cagnolini, tutti ritrovati rinchiusi in una roulotte abbandonata. Ecco la sua storia e come aiutarla.

Lullaby

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di una cagnolina di nome Lullaby, una cucciolotta che qualche tempo fa è stata trovata, insieme ai suoi cinque fratellini, rinchiusa in una roulotte abbandonata. Le condizioni di salute della cucciolotta non erano affatto buone. Lullaby soffriva di crisi convulsive continue e davvero terribili, alternate a piccoli momenti di lucidità.

Dopo aver escluso le possibili cause più gravi, e dopo aver effettuato una terapia medica adatta, le condizioni di Lullaby sembravano essere pian piano migliorate. Non aveva più avuto crisi e sembrava essere tornata spensierata e allegra. Purtroppo però, ben presto le condizioni della piccola sono nuovamente peggiorate, e dopo aver ripetuto la terapia medica, la piccola è stata portata dai volontari dell’OIPA presso un esperto neurologo di Genova, dove adesso sta aspettando di essere sottoposta a una Tac, per scoprire quale possa essere l’effettiva causa del suo problema.

Purtroppo i costi per prendersi cura di Lullaby sono molto alti, e per questa ragione i volontari dell’OIPA di Palermo hanno lanciato un appello per raccogliere dei fondi da utilizzare per questa povera cucciolotta.

Se anche voi volete dare un piccolo contributo, contattate Arianna Faddetta, Vice delegata OIPA Palermo, al numero di telefono 388 9711565, o scrivete all’indirizzo vice-palermo@oipa.org (in caso di mancata risposta i volontari vi invitano a lasciare un sms, e sarete richiamati).

via | Oipa

  • shares
  • Mail