Delfino ferito chiede aiuto al sub per farsi curare

La storia di Notch, il delfino ferito che chiede aiuto a un sub.

Diversi anni fa, un sub di nome Keller Laros ha vissuto un’esperienza davvero incredibile. L’uomo, che vive e lavora alle Hawaii, ha infatti avuto la possibilità di aiutare un delfino in gravi difficoltà. Il sub stava facendo immersione insieme alla sua amica Martina Wing, quando un delfino gli è andato incontro. L’animale aveva cercato di attirare l’attenzione dei due umani, per chiedere loro di liberarlo da un amo che si trovava nella sua pinna. In qualche modo, questa creatura intelligente sapeva che Laros sarebbe stato in grado di aiutarlo.

Ho allungato la mano sinistra e ho fatto un gesto con il dito indice per dirgli “Vieni qui". E lui ha nuotato fino a me. Il fatto che sembrava riconoscere il mio gesto, mi ha sconvolto

racconta l’uomo, che – come potete vedere nel video – si è subito messo all’opera per liberare il povero delfino, mentre la sua amica filmava l’intera scena. Laros ha dunque estratto l’amo dalla pinna del delfino, e lo ha poi liberato da una lunga lenza che era avvolta intorno alla sua pinna. Una volta liberato, il delfino ha mostrato la sua riconoscenza ed è andato via.

Laros non ha più visto l’animale per moltissimi anni, ma a quanto pare qualche anno fa ha avuto la fortuna di incontrarlo di nuovo durante una delle sue immersioni. Lo ha riconosciuto grazie alla strana macchia bianca che ha sull'occhio, ed il loro incontro è stato davvero emozionante. L’animale, ribattezzato Notch, è poi diventato il protagonista di un libro per bambini scritto proprio dalla Wing, dal titolo “Notch, The Rescued Dolphin”.

La Wing ha anche aperto una pagina Instagram dove condivide le foto di Notch e degli altri delfini conosciuti durante le sue immersioni, e spera che la sua storia possa aiutare le persone a capire perché è tanto importante smaltire correttamente gli ami da pesca e le lenze.

via | News.animalchannel.co

  • shares
  • Mail