Cane colpito da un dardo: si cercano gli autori del gesto

Il giorno di Pasqua, una persona senza scrupoli ha colpito un cane con un dardo. Si cerca il colpevole di questo assurdo gesto.

Cane colpito da un dardo

Nei giorni scorsi, e più esattamente la mattina di Pasqua, un uomo ha trovato il suo cane con un grosso dardo conficcato nel collo. A raccontare questa assurda vicenda è stato il medico della Clinica Veterinaria Bertollo di Camisano Vicentino, che attraverso un post pubblicato su Facebook ha commentato:

Oggi va così...Nel giorno in cui tutta l’umanità dovrebbe essere più buona, la cattiveria dell’uomo rimanere la stessa di 2.000 anni fa….

Ad accompagnare la frase vi sono le terribili immagini del cane, il cui nome è Aaron, con la freccia conficcata nel collo. Si presume che sia stata sparata da una balestra. A trovare il cane in queste bruttissime condizioni è stato lo stesso proprietario, Tobia.

L’uomo fa sapere che il suo cane si era allontanato da casa, e che lo aveva ritrovato davanti alla chiesa di Fontaniva, nel Padovano, solo al mattino presto. L’uomo non poteva credere che qualcuno potesse aver compiuto un gesto tanto crudele e vergognoso.

Grazie a Dio si è salvato. Spero che qualcuno mi aiuti a trovare l’autore

ha fatto sapere il papà umano di Aaron.

Come abbiamo detto, fortunatamente l’animale non è stato colpito a organi vitali, e grazie all’intervento dei veterinari che lo hanno immediatamente operato adesso è sano e salvo. Non possiamo che sperare che i colpevoli di questo atroce gesto vengano identificati al più presto e che vengano puniti per come meritano.

via | La Stampa
Foto da Facebook

  • shares
  • Mail