Questo orsetto socievole rischia di essere abbattuto: ecco perché

Un orsetto rischia la vita a causa del suo comportamento amichevole. Ecco la sua triste storia.

Nelle scorse settimane, sul web sono apparsi dei video molto particolari, che ritraevano un orsetto molto carino e davvero amichevole. Se a prima vista poteva sembrare una scena tenerissima (e in effetti lo era), a quanto sembra non tutti l’hanno interpretata allo stesso modo. Purtroppo il destino del cucciolo di orso che potete vedere mentre si avvicina a uno snowboarder in una stazione sciistica è adesso nelle mani dei funzionari della fauna selvatica in California.

I veterinari del dipartimento della California stanno infatti tenendo l'orso sotto osservazione in un laboratorio a Rancho Cordova, appena fuori Sacramento. Ma perché gli esperti sono tanto preoccupati per l’atteggiamento di questo bellissimo animale? Presto detto.

Non sembra particolarmente preoccupato per gli esseri umani. Non è certamente un comportamento normale per un orso avvicinarsi alle persone in quel modo

spiegano gli esperti, i quali stanno cercando di capire il motivo di questo suo comportamento e cosa fare al riguardo. Il problema è che, crescendo, l’orso potrebbe rappresentare un pericolo per gli umani, poiché potrebbe avvicinarsi troppo ed avere dei comportamenti imprevedibili.

Il dipartimento ha adesso tre opzioni: riabilitare l'orso e restituirlo allo stato selvatico, collocarlo permanentemente in una struttura come un santuario per gli animali o sopprimerlo. La terza opzione emerge dal fatto che l'orso tenderebbe a inclinare la testa, e ciò potrebbe essere associato a un problema neurologico. L’opzione dell'eutanasia verrebbe presa in considerazione solo se il cucciolo dovesse avere gravi problemi di salute che potrebbero influire sulla qualità della sua vita, anche se fosse affidato alle cure di un santuario.

In generale, l’animale potrebbe essere così socievole perché è stato alimentato dai visitatori, cosa assolutamente da non fare con gli animali selvatici.

Insomma, quante volte si leggono cartelli con la frase “Non dare da mangiare agli orsi”?

si domandano adesso gli esperti, i quali sottolineano che l’animale gioca con le persone come se fosse un cucciolo. L’orsetto sembra essere orfano; probabilmente la sua mamma è stata uccisa, ed il piccolo potrebbe essersi avvicinato agli umani spinto dalla fame. Sebbene l'orso non fosse emaciato, era infatti gravemente sottopeso.

Probabilmente, come ultima risorsa, ha sentito il profumo dei ristoranti ... e ha chiesto aiuto.

Questa sua richiesta potrebbe però portarlo a fare una triste fine. Non possiamo che sperare che le cose vadano per il meglio per questo piccolo amico.

via | Eu.rgj.com

  • shares
  • Mail