Lascari, trovato capodoglio rosa morto in spiaggia: aveva ferite su un fianco

A Palermo, e più esattamente nella località Salinelle, è stato trovato un cadavere di capodoglio rosa spiaggiato.

capodoglio rosa morto

A Palermo, e per l’esattezza nella località Salinelle, è stato trovato il cadavere di un cucciolo di capodoglio rosa. Il povero animale aveva sette anni, ed è stato avvistato dai residenti, i quali ne hanno segnalato la presenza alle autorità competenti.

Il capodoglio rosa aveva una lunghezza di circa 6 metri, appartiene alla famiglia degli odontoceti, e purtroppo era visibilmente ferito. L’animale presentava infatti dei profondi tagli su un fianco.

I militari, con l’aiuto degli esperti, hanno iniziato le manovre per evitare che il cadavere del capodoglio potesse andare in putrefazione.

Greenpeace ha inoltre fatto sapere che, come purtroppo spesso accade, anche nello stomaco di questo maestoso animale sono state trovate molte tracce di plastica.

Le indagini sono appena iniziate e non sappiamo ancora se sia morto per questo, ma non possiamo certo far finta che non stia succedendo nulla

ha infatti fatto sapere Giorgia Monti, responsabile della campagna Mare di Greenpeace Italia. Purtroppo questo non è il primo caso in cui un animale (marino e non) ha dei pezzi di plastica nel proprio stomaco. Nelle scorse settimane abbiamo appreso notizie allarmanti che riguardano molti animali, tartarughe, uccelli, balene e molti altri, tutti vittime dell’assurdo e incontrollato inquinamento da parte dell’uomo.

Il mare ci sta inviando un grido di allarme, un sos disperato. Bisogna intervenire subito per salvare le meravigliose creature che lo abitano.

via | Corriere
Foto da Facebook

  • shares
  • Mail