Milano, alle elezioni tre candidati cani

A Milano arrivano le elezioni con tre candidati cani. Ecco cosa si cela dietro questa singolare iniziativa.

Elezioni cani

Il 26 maggio si vota alle europee. Per i dettagli relativi, ci penseranno i nostri amici di Polisblog a delucidarvi. Quello che a noi interessa è che a Milano il Centro Cinofilo della Viola ha deciso di lanciare le elezioni canine: tre cani sono stati candidati alle elezioni. Scopo di questa particolare iniziativa è quella di insegnare al pubblico il rispetto degli animali. E infatti i tre can-didati promettono solennemente di comportarsi meglio rispetto agli esseri umani. Non si tratta dunque di una presa in giro, ma di una vera e propria campagna di sensibilizzazione.

A Milano la prima campagna elettorale canina

I candidati sono tre e tutti vogliono una cosa sola, cioè migliorare la qualità della vita:

  • Juno, progressista
  • Krey, conservatore
  • Letsim, moderato

Ogni candidato cercherà di raggiungere i propri obiettivi politici convincendo gli elettori a votare. Come? Grazie alle crocchette. Il cane che vincerà diventerà il primo sindaco di "Cinofila", una città immaginaria che riflette la provincia di Milano, con tanto di municipio presso Marcallo con Casone (è la città dove si trova la sede dell'associazione cinofila).

Michele Caricato, ideatore della campagna elettorale e istruttore cinofilo, ha spiegato che sia nel mondo della cinofilia che in quello della politica si perde troppo tempo a discutere. Queste elezioni serviranno a ricordare a tutti che anche gli animali hanno una loro dignità e che sono membri della famiglia, come ci ricorda la Brambilla ogni tanto. Ma come sta andando il dibattito elettorale?

Letsim e Krey discutono del problema del cibo: Letsim vorrebbe che i cani fossero alimenti con cibo commerciale perfettamente bilanciato, mentre Krey è un fervente sostenitore della carne cruda. E che dire della tematica del guinzaglio? Juno lo rifiuta categoriamente, sostenendo che gli animali debbano essere liberi e che il guinzaglio rende peggiore il carattere dei cani. Se siete dalle parti di Milano, provate ad andare a incontrare i tre candidati canini: non vi daranno un santino, ma una leccatina sì.

Via | TgCom

Foto | iStock

  • shares
  • Mail