Endocardite infettiva gatti: sintomi

Come si manifesta un'endocardite infettiva nei gatti? Quali sono i sintomi?

Endocardite gatto

Fra le malattie cardiache feline, dobbiamo anche considerare l'endocardite infettiva nei gatti. Si tratta di una patologia spesso su base batterica che, tipicamente, vediamo nel cane. Batteri a partenza da una bocca con piorrea e tartaro possono andare a colonizzare altri distretti del corpo, fra cui proprio le valvole cardiache (oltre che i reni, con conseguente insufficienza renale). Tuttavia anche nei gatti è possibile vedere un'endocardite infettiva. Solitamente la malattia si sviluppa in gatti di età media, intorno ai nove anni. Però a volte è stata segnalata anche in gatti più giovani. Non esiste nessuna prevalenza di sesso e età. Dobbiamo poi considerare che, anche con le giuste terapia, la prognosi è infausta, con tempi di sopravvivenza medi di un mese.

Endocardite infettiva gatti: sintomi e segni clinici

I sintomi e segni clinici dell'endocardite infettiva dei gatti non sono patognomonici, bensì possono essere comuni ad altre patologie cardiache di comparsa più frequente nel gatto come la miocardiopatia ipertrofica o la miocardiopatia dilatativa da carenza di taurina. Quindi dai soli sintomi non è possibile discriminare di quale patologia cardiaca si tratti. Tuttavia, a differenza di altre malattie cardiache, in questo caso quando ci si accorge dei sintomi vuol dire che la malattia è già in uno stadio avanzato, con prognosi infausta.

Questo sono i sintomi di endocardite infettiva nei gatti:

  • febbre
  • dispnea
  • distress respiratorio
  • zoppia
  • paresi
  • paralisi (soprattutto paraplegia da tromboembolismo con forte dolorabilità degli arti, zampe fredde e cianosi distale)
  • insufficienza cardiaca congestizia
  • alterazioni delle valvole cardiache (possono essere colpita sia l'aortica che la mitralica)
  • tromboembolismo arterioso
  • artrite infiammatoria

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail