Con cosa svezzare un gattino?

Cosa usare per svezzare un gattino piccolo, i cibi più adatti.

Svezzare gattino

Oggi parleremo in maniera specifica su quali pappe utilizzare per svezzare un gattino. Capita spesso di trovare dei gattini piccoli in giro, soprattutto in fase di svezzamento e non sapere che cibi dargli da mangiare. Vi dico subito cosa non dare da mangiare: il latte vaccino. Questo perché provoca gastroenteriti con vomito e diarrea anche di una certa importanza che in un gattino così piccolo può provocare una disidratazione tale da portare a morte il gattino. Ecco con cosa svezzare un gattino.

Quali cibi usare durante lo svezzamento?

Si possono utilizzare diverse tipologie di cibo per lo svezzamento del gattino. Se vogliamo partire da cibi commerciali, basta recarsi in un negozio per animale e chiedere le apposite pappe per lo svezzamento dei gattini, di solito si tratta di mousse morbide, facili da approcciare per i gattini e che in caso di gattini riottosi, possono essere somministrati tramite una siringa a cui si sarà tolto l'ago direttamente in bocca o tramite sondino dal veterinario nei casi gravi. Queste mousse possono essere ulteriormente ammorbidite con l'acqua.

L'altra alternativa commerciale è quella delle crocchette, le Baby Cat, quindi ancora più piccole delle Kitten. Per i gattini piccoli vanno ammorbidite con l'acqua, ma francamente è più facile cominciare con le scatolette e solo una volta svezzati e diventati più grandi, proseguire con le crocchette, fanno molta più difficoltà a mangiarle quando sono così piccoli.

Se non volete un'alimentazione commerciale, ma ne preferite una casalinga, allora di solito si comincia con carne lessa frullata e cotta, a cui piano piano andranno aggiunti gli altri nutrienti. Tuttavia nei gattini da alimentare con siringa o sondini non si riesce a dare.

Qualcuno poi usa anche gli omogeneizzati a base di carne per bambini, senza cipolla, ma a questo punto non la possiamo più considerare un'alimentazione casalinga, quindi piuttosto che usare un omogeneizzato tanto vale usare le scatolette per gattini che almeno sono bilanciate sui fabbisogni dei gattini, mentre gli omogeneizzati sono tarati sui fabbisogni dei bambini (si rischiano carenze sul lungo periodo).

Cosa non usare come cibi per lo svezzamento o nelle fasi di crescita?

Del latte abbiamo già parlato. E' anche inutile una volta svezzati continuare a proporgli il latte per gattini, più crescono e meno riescono a digerirlo. Da evitare anche i cibi per adulti, questo anche nella fase di crescita, perché li mandereste in carenza visto che i fabbisogni dei gatti adulti non sono gli stessi di quelli di un gattino.

Da evitare anche cibi casalinghi impropri, come avanzi della tavola e la pancetta a cubetti per fare il sugo per esempio (a volte qualcuno per pigrizia pensa che sia un'ottima idea dare i cubetti di pancetta perché sono già tagliati e pronti all'uso, ma del tutto inadatti per un gatto, di qualsiasi età sia).

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail