Caldo e animali domestici: il decalogo contro la calura estiva

Ecco un decalogo per aiutare i nostri animali domestici a superare il caldo estivo.

Cane soffre il caldo: Bulldog

Desivero.com ha stilato un catalogo per aiutare i nostri cani e gatti (e non solo) a superare la calura estiva. Caldo e animali domestici non vanno d'accordo: il rischio di colpo di calore è sempre dietro l'angolo. Inoltre cani cardiopatici o con malattie croniche, con il gran caldo estivo possono facilmente scompensare. Tuttavia ci sono dei piccoli accorgimenti che si possono mettere in atto in modo da aiutare gli animali a tollerare meglio le alte temperature. Non sempre è necessario dotarsi di aria condizionata in modalità pinguino, a volte basta solamente qualche piccola miglioria. Ecco dunque cosa fare per aiutare gli animali domestici d'estate:

  1. Osservare dove dorme l'animale: se il nostro cane o gatto si addormenta sempre davanti al bocchettone dell'aria condizionata o si allontana da esso, vuol dire che la temperatura all'interno della casa è troppo sbilanciata. Sbalzi di temperatura estrema possono essere dannosi per loro. Questo vuol dire regolare eventualmente l'aria condizionata a seconda di come gli animali si comportano
  2. Conoscere il proprio animale: cani e gatti non sono uguali. I cani hanno bisogno di temperature più basse rispetto ai cani in quanto la loro attività muscolare genera più calore. Il che vuol dire che se si hanno cani e gatti, bisognerebbe creare per loro ambienti refrigerati in maniera differente in casa
  3. Niente temperature polari: refrigerare troppo l'ambiente potrebbe essere controproducente. Secondo l'ASPCA (American Society for the Prevention of Cruelty to Animals), la temperatura ideale deve variare dai 21 ai 26 gradi. In questo range dovrebbero stare bene tutti: umani, cani e gatti
  4. Condizionatore o ventilatore? Dipende da come lo usiamo. Il ventilatore non immette aria fresca nell'ambiente, ma contribuisce a farla muovere. Importante è posizionare il retro del ventilatore verso l'esterno della casa, in modo che mandi il calore fuori. Inoltre va collocato in una posizione di sicurezza, dove cani e gatti non possano incastrarsi o infilarci zampe o muso per errore. Il condizionatore, invece, crea una temperatura esterna più stabile, ma non bisogna eccedere nella temperatura e bisogna controllare che crei un gradiente stabile in casa
  5. Acqua a volontà: va sempre lasciata acqua fresca a disposizione, aumentandone la quantità durante la stagione calda. Questo vuol dire anche mettere più ciotole o anche fontanelle per l'acqua
  6. Attenzione ai rumori: se dovete scegliere un ventilatore o un condizionatore, optate per uno che faccia poco rumore. Gli animali potrebbero spaventarsi e non capire cosa sia quel rumore continuo che sentono
  7. Porte aperte: soprattutto se avete un condizionatore in casa, lasciate le porte interne aperte in modo che l'aria fresca circoli ovunque. Tenendo le porte chiuse, il rischio è quello di avere una stanza freddissima e il resto della casa troppo caldo, con pericolosi sbalzi di temperatura
  8. Pulire condizionatore e ventilatore: fate manutenzione costante, nel filtro o nelle ventole rimane imprigionata sempre tanta polvere
  9. Scegliete il condizionatore o ventilatore adatto: cercate di selezionare un dispositivo che vada bene per la vostra casa e le vostre esigenze
  10. In viaggio: se dovete viaggiare col vostro cane e gatto, meglio optare per un'auto con aria condizionata in modo che l'abitacolo sia fresco. Prima di partire tenete l'auto all'ombra e assicuratevi che l'animale abbia acqua a disposizione durante il tragitto

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail