Ordinanza cani in spiaggia Puglia 2019: cosa cambia?

Ordinanza cani in spiaggia Puglia 2019, cambia qualcosa per i proprietari di cani che sono in vacanza lì?

Ordinanza cani in spiaggia Puglia 2019

Ordinanza cani in spiaggia Puglia 2019, cambia qualcosa questa estate per quello che riguarda i proprietari di cani che vivono nella regione o che si recheranno qui per le vacanze estive e vogliono portarsi al mare Fido al seguito? No, in realtà non cambia poi molto rispetto a quelle che erano le regole della scorsa estate. Ma è sempre bene fare un ripasso per non arrivare impreparati.

In occasione dell'ultima seduta del Consiglio Regionale, infatti, non è stata discussa la proposta per modificare la Legge Regionale n. 56/2018: il Coordinamento Animalisti Puglia sottolinea che i consiglieri hanno saltato il punto all'ordine del giorno, volutamente o per mancanza di tempo non è dato da sapere. Il DDL per modificare la legge regionale voleva limitare l'accesso degli animali in spiaggia, consentendo questo solo ad animali di piccola taglia portati in braccio o nel trasportino fino all'ombrellone. Mentre la legge prevede che le limitazioni siano disposte eventualmente da comuni e singoli gestori di stabilimenti.

Rimane il fatto che per l'estate 2019 i cani grandi e piccoli potranno comunque accedere alle spiagge libere in Puglia. A meno che non ci sia un cartello che ne vieta l'ingresso. Per quello che riguarda gli stabilimenti balneari, invece, è a discrezione di ogni gestore decidere se accettare o meno cani in compagnia dei loro umani nelle spiagge che sono state date loro in concessione.

Il Coordinamento Animalisti Puglia poi aggiunge:

Precisiamo che alcun valore riteniamo possa essere attribuito alle disposizioni dell'ordinanza balneare 2019 che sono in contrasto con la Legge Regionale n. 56/2018 e, pertanto, invitiamo a contattare il Coordinamento delle Associazioni Animaliste Pugliesi qualora si dovesse essere destinatari di sanzioni, ai sensi della predetta ordinanza e per violazioni attinenti all'accesso con il proprio animale alle spiagge libere prive di segnaletica di espresso divieto di accesso.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail