Svezzamento dei cuccioli di cane: quando e come

Tutto quello che dobbiamo sapere sullo svezzamento dei cuccioli di cane, tempistiche e modalità comprese.

Svezzamento dei cuccioli di cane

Pensate di conoscere tutto quello che c'è da sapere sullo svezzamento dei cuccioli di cane? Come avviene per lo svezzamento dei bambini, anche nel caso di quello dei cuccioli si tratta di un fenomeno assolutamente naturale. Anche nel loro caso sono le mamme a decidere quando sarà il momento giusto, proprio come avviene negli umani.

Lo svezzamento è quel passaggio che avviene nei cuccioli d'animale quando si passa da un'alimentazione esclusivamente composta dal latte materno (mai dare latte vaccino a cuccioli di cane e gatto) a un'alimentazione che comincia a cambiare, a diventare anche più solida. I cuccioli di solito non devono essere separati dalla madre prima dei 2-3 mesi di vita, ma lo svezzamento in media arriva molto prima, intorno alle 3 settimane di vita.

La fase dello svezzamento di solito comincia quando i cuccioli mettono i denti da latte: come per le mamme umane, anche quelle del mondo animale cominciano a provare fastidio e a proporre ai loro cagnolini cibo più solido, magari masticato prima. Così da fornire nuovi nutrienti, educare i cuccioli a mangiare altro e cominciare lentamente, ma progressivamente ad abbandonare il latte materno.

I cuccioli, da soli, imiteranno la mamma avvicinandosi alla sua ciotola. Per aiutare i cuccioli a seguire una dieta idonea, dobbiamo chiedere consiglio al medico veterinario che li ha in cura, per capire quali alimenti proporre e in che modalità darli loro. Tenendo sempre a mente che tutto deve avvenire in modo assolutamente naturale, senza forzare i tempi. Considerando anche che l'idratazione dei cuccioli è fondamentale e che, anche durante lo svezzamento, continueranno comunque a prendere il latte della mamma, che potrebbero assumere fino a quando non saranno divisi dalla figura materna.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail