New York: attenzione alle alghe tossiche per i cani

In tre parchi di New York è stata scoperta la presenza di alghe tossiche che possono provocare anche la morte dei nostri cani.

New York, Central Park: cane

In tre parchi di New York sono state ritrovate alghe tossiche per i cani. I tre parchi coinvolti sono Central Park, Morningside Park e Prospect Park: le alghe incriminate sono alghe verdi-blu contenenti cianobatteri che possono provocare anche la morte dei cani. A giugno sul più grande lago del New Jersey sono comparse le fioriture di queste alghe, rovinando la stagione estiva sul lago. E' stata poi la volta dei laghi sul versante del Pacifico nord-orientale e poi lungo l'intero litorale del Mississippi, causando la chiusura forzata delle spiagge.

Adesso, invece, la fioritura di alghe tossiche verdi-blu pare che sia arrivata anche a New York, contaminando laghi e stagni nei tre principali parchi della Grande Mela. Per questo motivo sulle rive dei laghi e degli stagni dei parchi sono comparsi cartelli di avviso gialli che avvertono i residenti di tenere animali domestici e bambini piccoli lontani dall'acqua fino a quando la fioritura non sarà cessata.

Il problema è che tali fioriture di alghe verdi-blu contengono cianobatteri, organismi monocellulari che sono in grado di produrre sostanze tossiche quando crescono in maniera smisurata. La crescita dei batteri è incrementata dalle giornate calde e soleggiate, senza dimenticare le sostanze nutritive che arrivano in laghi e stagni durante le intense tempeste di pioggia.

Più nel dettaglio, a Manhattan le alghe tossiche sono state ritrovate nel Turtle Pond e nell'Harlem Meer di Central Park e nello stagno di Morningside Park. A Brooklyn, invece, le fioriture tossiche si trovano in una parte del grande stagno di Prospect Park, mentre l'area di nuoto dedicata ai cani, la Prospect Park Dog Beach, per ora rimane aperta.

Alghe tossiche blu-verdi: sintomi di intossicazione

I sintomi dell'intossicazione delle alghe blu-verdi nei cani sono:

  • eruzioni cutanee
  • problemi neurologici
  • danno epatico grave con insufficienza epatica acuta
  • paralisi respiratoria
  • collasso
  • morte improvvisa

I cani solitamente si infettano ingerendo acqua contaminata mentre nuotano o leccando alghe tossiche presenti sulla loro pelliccia. Secondo gli esperti, l'enorme numero di alghe tossiche di quest'anno sarebbe legato ai cambiamenti climatici.

Via | New York Times

Foto | iStock

  • shares
  • Mail