Collasso trachea gatto: sintomi

Anche il gatto può soffrire di forme di collasso della trachea, ma quali sono i sintomi? Come si manifesta?

Gatto stretching

Anche nel gatto esiste una forma di collasso della trachea, ma è bene sapere sin da subito che il collasso della trachea nel gatto è una malattia piuttosto rara. E'molto più frequente vederlo nei cani di piccola taglia come Yorkshire Terrier, Maltesi e via dicendo. In generale, un collasso della trachea, riducendo drasticamente il lume di quest'ultima, provoca difficoltà respiratorie e ipossigenazione dei tessuti. Il collasso, inoltre, può colpire sia la trachea cervicale, cioè la porzione che scorre nel collo, sia la trachea intratoracica. Ma andiamo a vedere i sintomi del collasso della trachea nel gatto e anche le possibili cause.

Collasso trachea gatto: come si manifesta?

Anche se il collasso della trachea nel gatto è raro, sono state comunque descritte alcune possibili cause. Fra quelle più probabili ci sono:

  • forme idiopatiche
  • forme congenite
  • traumi che colpiscano la zona del collo o il torace
  • masse che comprimono la trachea (soprattutto tumori, ma anche ascessi)
  • deficit nutrizionali
  • forme degenerative
  • contemporanea presenza di altre patologie croniche delle vie aree
  • obesità

Per quanto riguarda i sintomi del collasso della trachea nel gatto, tendono a peggiorare con l'esercizio fisico, il caldo, l'obesità e l'eccitazione. I sintomi a cui fare attenzione sono i seguenti:

  • tosse con stridore
  • stimolazione del riflesso della tosse quando viene palpata la trachea
  • dispnea
  • tachipnea
  • suoni tracheali anomali
  • vomito (anche conati senza vomito)
  • intolleranza all'esercizio fisico
  • intolleranza al caldo
  • cianosi
  • collasso

Se vedete questi sintomi, portate subito il gatto dal vostro veterinario: se il gatto non riesce a respirare o diventa cianotico, a casa potrete fare ben poco.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail