Volevano far sopprimere il cane per adottare un cucciolo

Ecco l’assurda vicenda avvenuta a un corgi di 10 anni.

corgi adozione

Quella che vogliamo raccontarvi è la storia di un cagnolino di nome Munchkin, un bellissimo corgi di 10 anni che, secondo la sua vecchia famiglia, avrebbe dovuto essere soppresso per fare spazio a un nuovo cucciolo. I fatti sono avvenuti a Los Angeles, dove l’ignaro cagnolino era stato portato presso una clinica veterinaria.

I suoi padroni hanno fatto l'assurda richiesta di porre fine alla sua vita, vista l’età avanzata (la vita media dei corgi è di circa 12 - 15 anni). Fortunatamente i veterinari si sono rifiutati di sopprimere il povero animale, che era in perfette condizioni di salute.

I medici hanno dunque deciso di prendersi la responsabilità del piccoletto, ed hanno deciso di trovare per lui una famiglia in grado di amarlo per come merita, a prescindere dalla sua età. Il cane è stato quindi affidato ai membri dell’associazione A Home 4 Spot Animal Rescue, che lo hanno coccolato e accudito per un breve periodo di tempo, finché non si è fatta avanti una splendida famiglia, decisa ad accoglierlo e amarlo per tutti gli anni che gli rimangono da vivere.

Adesso Munchkin vive insieme al suo nuovo papà umano, Michele, ed ha già stretto amicizia con il suo nuovo fratellino a quattro zampe, un cane anziano con il quale si trova benissimo. Michele racconta che il piccolo corgi è davvero in cane adorabile:

È perfettamente in salute ma soprattutto è un cane meraviglioso. Mi sembra folle quanto gli sia accaduto. Ma sfortunatamente succede, anche più spesso di quanto possiamo immaginare. Munchkin è fantastico, un grande amante del divertimento. Spero che sempre più persone scelgano di adottare cani anziani, che ne hanno davvero bisogno e sono in grado di dare tantissimo amore.

via | Il Secolo IXI
Foto da Instagram

  • shares
  • Mail