Cane che lecca la pipì: perché lo fa?

Come mai i cani amano leccare la pipì degli altri cani? Cosa vuol dire questo comportamento?

Cane che lecca

Cane che lecca la pipì: come mai lo fa? E cosa fare? E' un comportamento che vediamo molto spesso nei cani: tendono a leccare la loro pipì e anche la pipì altrui. Il che è un comportamento assolutamente fisiologico per il cane, ma che potrebbe infastidire qualche proprietario, soprattutto quando il cane, dopo aver leccato la pipì, viene a darci qualche bacino. Andiamo dunque a vedere perché i cani leccano la pipì e cosa fare se il comportamento diventa eccessivo.

Perché i cani leccano la pipì altrui?

Il cane, leccando le urine, svolge un'azione che si chiama Flehmen (ne abbiamo anche già parlato con il gatto). In pratica attiva l'organo di Jacobson (organo vomero-nasale), un organo capace di filtrare e interpretare odori e ferormoni. Spesso, con tale azione, il cane sbatte anche leggermente i denti.

Questo serve ad incrementare la capacità del fiuto e del gusto del cane. A volte il cane sembra anche solo annusare a bocca aperta l'urina, a volte l'assaggia, per non perdere nessuna informazione utile.

Non è un comportamento patologico, il Flehmen fa parte del norme etogramma del cane: lo aiuta nella comunicazione e nel capire meglio l'ambiente che lo circonda. Molto spesso il cane maschio accentua questo comportamento quando percepisce l'odore e l'urina di una femmina in calore. A volte, semplicemente lecca l'urina della femmina per capire se sia in fase di calore o meno.

Cosa fare?

Assolutamente nulla, è un comportamento normale del cane, sfrutta questo organo per carpire più informazioni, per cui non ha senso bloccarlo. Al massimo evitate di farvi dare i bacini se lo avete appena visto leccare le urine di un altro cane.

Nel caso in cui vi sembra che il cane esageri in tale comportamento, provate a contattare un veterinario comportamentalista: magari è solo che il cane è molto curioso, ma magari avete messo in atto un processo di correzione errato di questo atteggiamento che ha spinto il cane a manifestarlo di più. Oppure potrebbe essere che il cane non si sente molto sicuro di se stesso e cerca in questo modo di saperne di più sul mondo che lo circonda.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail