Negozio apre le porte al cane randagio per salvarlo dall’afa estiva

Nelle scorse settimane i dipendenti di un negozio del Messico hanno aperto le porta a un cane randagio. Ecco perché.

cane randagio

Nei giorni scorsi, in una città del Nord del Messico, i dipendenti di un negozio hanno aperto le porte a un cane randagio che aveva assolutamente bisogno di ripararsi dal caldo afoso. Durante le scorse settimane si sono registrate temperature davvero molto elevate.

In genere, con una simile ondata di caldo, i cittadini scelgono di rimanere in casa perché sono preoccupati per la propria salute, ma sfortunatamente i senzatetto e gli animali randagi non hanno la stessa possibilità, e sono costretti ad affrontare l'afa estiva e i rischi che ne conseguono.

Un cagnolone però ha avuto la fortuna di incontrare delle persone dal cuore d’oro, ovvero i dipendenti di un minimarket, i quali, dopo aver sfamato e dissetato il povero animale, gli hanno permesso di entrare nel negozio e di rimanere un po’ al fresco. Il cane è una delle ennesime vittime degli abbandoni, ed è abituato a stare insieme alle persone.

La speranza dei commessi era che qualche cliente vedesse il cucciolone, se ne innamorasse e decidesse di adottarlo, ma purtroppo così non è stato, almeno per adesso. Nonostante ciò, il cagnolone ha avuto comunque la possibilità di ripararsi dal sole cocente, di consumare un buon pasto e di riposare al sicuro, grazie alla bontà dei suoi nuovi amici umani.

Non possiamo che sperare che il quattrozampe possa trovare una famiglia che voglia adottarlo, ed essere felici che nel frattempo esistano persone generose pronte a offrire un riparo e un po’ di amore a un essere bisognoso di aiuto.

via | JustSomething

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail