Bioparco di Roma, rinoceronti bianchi: benvenuti a Thomas e Kibo

Il Bioparco di Roma da il benvenuto a Thomas e Kibo, due splendidi rinoceronti bianchi.

Il Bioparco di Roma da il benvenuto a Thomas e Kibo, due rinoceronti bianchi di tre anni che sono recentemente partiti dall'Olanda e dalla Germania per arrivare fino alla capitale del nostro Paese.

I due esemplari sono stati presentati al pubblico del Bioparco dal presidente della fondazione Bioparco di Roma e da Yitzhak Yadis, responsabile della direzione zoologica.

Gli esperti hanno spiegato che i rinoceronti bianchi, che di solito vivono in nord e sud Africa, fanno parte di un programma di conservazione internazionale volto a salvaguardare questa specie dal bracconaggio di cui purtroppo è spesso vittima.

Nonostante non sia il rinoceronte maggiormente a rischio di estinzione, questo animale è infatti il più cacciato dai bracconieri, che ne vendono il corno per la produzione di un rimedio “afrodisiaco”, e si sta dunque lottando per ripopolare le riserve naturali in Africa.

Al Bioparco di Roma arrivano Thomas e Kibo


 

I due rinoceronti Thomas e Kibo potranno adesso trascorrere qualche anno al Bioparco di Roma, in una nuova area di circa 2.600 mq, dove è stato riprodotto un habitat della savana africana. Come ha spiegato il responsabile della direzione zoologica

Thomas e Kibo sono due esemplari molto socievoli, tanto da essere diventati amici e stare sempre insieme. Il loro destino, però, dovrà prima o poi separarsi perché, una volta adulti, i due maschi saranno fatti accoppiare con le femmine della stessa specie e poi reintrodotti in natura nei grandi parchi nazionali africani.

Per il momento i due esemplari saranno coinvolti in svariate attività educative, a cominciare dal convegno dal titolo "Gli ultimi rinoceronti, l'impegno contro il bracconaggio per le specie in via di estinzione", che si terrà il 10 Ottobre 2019.

via | RaiNews

  • shares
  • Mail