Meloxicam cani: cos'è, dosaggio e effetti collaterali

Parliamo del principio attivo Meloxicam per cani, FANS da utilizzare sotto prescrizione del medico veterinario.

Meloxicam cani: cani che giocano

Il meloxicam è uno dei principi attivi più utilizzati in medicina veterinaria. Si tratta di un FANS, di un farmaco antinfiammatorio non steroideo. E' un medicinale con obbligo di prescrizione veterinaria e lo potete trovare in commercio in diverse formulazioni: compresse, soluzione liquida o iniettabile. Esistono specialità veterinarie a base di meloxicam registrate per cani e altri per gatti. Ma andiamo a scoprire a cosa serve, quali siano le sue indicazioni terapeutiche da bugiardino, il dosaggio e gli effetti collaterali.

Meloxicam cani: cos'è e indicazioni terapeutiche

In generale il meloxicam è un FANS, un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Il suo meccanismo di azione si basa sul blocco dell'enzima cicloossigenasi, il quale è alla base della produzione delle prostaglandine, molecole che provocano dolore, infiammazione, essudazione e febbre. La maggior parte del farmaco viene eliminata tramite le feci, una piccola percentuale tramite le urine.

Nei cani (e nei gatti) lo si usa per:

  • diminuire dolore e infiammazione post operatorio dopo interventi ortopedici o sui tessuti molli
  • diminuire dolore e infiammazione dei disturbi muscolo-scheletrici, sia acuti che cronici

Dosaggio del meloxicam per cani

Il dosaggio del meloxicam per cani deve esservi fornito dal vostro veterinario di fiducia che vi farà la ricetta elettronica per questo farmaco. Evitate il fai-da-te perché, come tutti i FANS, se sbagliate anche di poco il dosaggio può provocare gravi effetti collaterali.

Un'avvertenza: in commercio esistono specialità medicinali a base di meloxicam registrate per cani e per gatti. Non confondetevi: per i cani usate quelle per cani, per i gatti quelle per gatti. Questo perché hanno concentrazioni di prodotto diverse, non si tratta solo di dosaggi maggiori o minori.

Effetti collaterali, interazioni e controindicazione del meloxicam cani

Come tutti i FANS, anche il meloxicam ha degli effetti collaterali nei cani e gatti:

  • diminuzione dell'appetito
  • vomito
  • diarrea (anche con sangue)
  • ulcera gastrica
  • sangue nelle feci (anche sangue occulto)
  • abbattimento
  • insufficienza renale
  • shock anafilattico
  • aumento delle transaminasi

Ci sono anche delle controindicazioni da tenere in considerazione:

  • non va somministrato in animali in gravidanza o lattazione
  • non usare in animali con problemi gastrointestinali
  • da non usare in animali con funzionalità epatica, renale o cardiaca compromessa
  • non va usato su animali con problemi di coagulazione
  • allergie al prodotto
  • animali di età inferiore alle 6 settimane
  • da non usare in animali disidratati, ipovolemici o ipotesi perché aumenta il rischio di tossicità renale

Per quanto riguarda le interazioni con altri farmaci, il meloxicam non va utilizzato insieme ai seguenti in quanto o aumentano i rischi di effetti tossici o se ne diminuisce/aumenta l'efficacia:

  • altri FANS
  • cortisonici
  • diuretici
  • anticoagulanti
  • antibiotici aminoglicosidici

Come ottenere il meloxicam?

I farmaci a uso veterinario a base di meloxicam possono essere ottenuti in farmacia solamente dietro presentazione di Ricetta Elettronica Veterinaria. Sono infatti medicinali con obbligo di ricetta.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail