Tumori mammari nei criceti: cause, tipi e cosa fare

Tumori mammari nei criceti: cause, tipi e cosa fare

Quanti tipi di tumori mammari ci sono nei criceti? Che sintomi danno? Cosa fare?

Tumori mammari nei criceti – Siamo abituati a pensare ai tumori mammari nei cani e nei gatti, ma anche i criceti possono svilupparli. Grazie a un recente studio sono stati evidenziati quali siano le caratteristiche dei tumori mammari nei criceti, quali tipi si manifestino e cosa fare. Andiamo dunque a vedere questo articolo, il cui titolo è “Characterization of Spontaneous Mammary Tumors in Domestic Djungarian Hamsters (Phodopus sungorus)”, Yoshimura H, et a.l Vet Pathol. 2015 Nov; 52 (6): 1227-34.

Tumori mammari nei criceti: tipi e cause

Lo studio in questione si riferisce ai tumori mammari presenti nei criceti siberiani. Si è valutato l’esame istopatologico di tali tumori. In esame sono stati presi 45 tumori mammari di criceti, come tipologia erano così suddivisi:

[progressbar title=”adenocarcinomi” percentage=”no” value=”18″]
[progressbar title=”adenomi” percentage=”no” value=”14″]
[progressbar title=”carcinosarcomi (balloon cell)” percentage=”no” value=”7″]
[progressbar title=”adenoacantomi” percentage=”no” value=”2″]
[progressbar title=”adenoepiteliomi benigni” percentage=”no” value=”2″]
[progressbar title=”carcinoma con lipidi” percentage=”no” value=”1″]
[progressbar =”” benignopercentage=”no” value=”1″]

Il criceto siberiano tende a manifestare frequentemente lo sviluppo di carcinosarcomi mammari. Questo tipo di tumore presenta caratteristiche strane, ci sono cellule ghiandolari frammiste a cellule poligonali (fra cui le balloon cell caratterizzate da grandi vacuoli intracitoplasmatici) con anche presenza di cellule fusate sarcomatose, tutte mescolate fra di loro. Si sono anche visti fenomeni di transizione epiteliale-mesenchimale il che spiega perché si formino questi tumori misti.

Per quanto riguarda gli adenoacantomi, gli adenomioepiteliomi maligni, il tumore misto benigno e i carcinosarcomi a balloon cell era la prima volta che venivano descritti e trovati nei criceti. Diciamo che però sarebbe meglio dire che era la prima volta che venivano trovati istologicamente, magari diversi criceti li hanno sviluppati, ma se non togli le masse e non fai l’esame istologico è impossibile diagnosticarli.

Tumori mammari nei criceti: cosa fare?

Se si nota la presenza di un nodulo sull’addome del criceto, conviene portarlo a visita dal proprio veterinario esperto di esotici prima che il nodulo cresca troppo. Questo perché la terapia per i tumori mammari prevede la chirurgia, ma viste le ridotte dimensioni dei criceti se queste masse crescono troppo diventa poi impossibile asportarle senza pregiudicare anche la vita del criceto stesso.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | sermoa

Via | Veterinary Pathology

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog