Pesci rossi, malattia della vescica natatoria: sintomi, cause e cosa fare

Nota anche come “il mio pesce rosso sta a pancia in su”, ecco cause, sintomi e terapia della malattia della vescica natatoria dei pesci rossi.

Pesci rossi

Una delle malattie di più frequente riscontro nei nostri pesci rossi è di sicuro quella che è nota come la malattia della vescica natatoria (in inglese sarebbe Swim bladder disorder o Flipover). Si tratta di un disturbo molto comune nei nostri pesci d'acquario. La vescica natatoria è un organo pieno di gas che si trova nella parte dorsale della cavità celomatica del pesce e fa sì che il pesce riesca a modulare la sua capacità di galleggiare e di rimanere in profondità nell'acqua senza sprecare troppa energia nel nuotare. Un pesce rosso che comincia ad avere problemi alla vescica natatoria, non riesce più a galleggiare correttamente e finisce o col galleggiare a pancia all'aria o con l'affondare sul fondo dell'acquario, senza riuscire a risalire.

Oltre che nel galleggiamento, la vescica natatoria è coinvolta anche nella respirazione, nella produzione del suono e nella capacità di percepire le variazioni di pressione.

Pesci rossi, malattia della vescica natatoria: cause e sintomi

Ci sono tante cause che possono determinare un malfunzionamento della vescica natatoria dei nostri pesci rossi, anche se, a dire il vero, non si conosce ancora esattamente l'eziologia di questa malattia. Fra le più comuni abbiamo:

  • infiammazioni
  • parassiti
  • costipazione legata a una dieta eccessiva
  • Pneumocystis (infettiva o idiopatica)
  • torsione della vescica natatoria
  • anomalie congenite della vescica natatoria
  • ostruzioni (anche provocate da cibi come pellet e estrusi che si gonfiano a contatto con l'acqua)
  • acqua non pulita
  • acqua troppo fredda
  • neoplasie

Come sintomi della malattia della vescica natatoria dei pesci potreste vedere:

  • incapacità del pesce di galleggiare correttamente
  • il pesce sta sempre sul fondo e non riesce a risalire
  • il pesce sta sempre in superficie e non riesce a scendere
  • il pesce sta a pancia all'aria
  • il pesce galleggia di lato
  • addome disteso
  • ulcerazioni cutanee a causa del contatto col fondo dell'acquario o dell'esposizione all'aria per i pesci che galleggiano in superficie
  • essiccazione della cute per i pesci che galleggiano in superficie
  • eritema, erosioni e ulcere

La particolarità è che molti pesci che soffrono di questa malattia, continuano a mangiare normalmente e ad essere vigili e attivi come sempre.

Pesci rossi, malattia della vescica natatoria: diagnosi e terapia

Se notate nel vostro pesce rosso uno dei sintomi sopra descritti, contattate subito il vostro veterinario esperto di esotici o un veterinario che si occupi comunque di pesci d'acquario. Nell'attesa della visita, a volte si prova a fornire come cibo dei piselli, in modo da risolvere l'eventuale stipsi (questo sempre che il pesce mangi).

Inoltre cominciate a correggere la gestione dell'acquario: ripulitelo per bene, cambiate il filtro e assicuratevi che la temperatura dell'acqua sia quella ideale per i vostri pesci. Il vostro veterinario, poi, provvederà a valutare quale terapia sia la più idonea da utilizzare, basandosi anche sulla causa del problema.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail