Ipertermia maligna cane: sintomi

Come si manifesta l'ipertemia maligna nel cane? Come capire se il cane ha la febbre?

Ipertermia maligna cane

Dopo aver parlato di ipertermia maligna nel gatto, oggi è tempo di riparlare di ipertermia maligna nel cane. Si tratta di una malattia genetica, abbastanza rara a dire il vero. Come modalità di trasmissione è autosomica dominante. La caratteristica principale di questa patologia è la presenza di una forma di ipertermia (non di febbre, ma di ipertermia vera e propria) che porta poi con sé delle complicanze gravi e potenzialmente fatali. Ricordiamo poi che esiste una forma di ipertermia maligna anche nel maiale e nell'uomo, mentre è stata descritta anche una forma di ipertermia indotta dall'esercizio nel Whippet.

Ipertermia maligna cane: come si manifesta?

Il vero problema dell'ipertermia maligna nel cane sono le complicanze: si arriva ad avere anche rabdomiolisi con muscoli scheletrici contratti, aritmie e insufficienza renale acuta, cosa che può portare rapidamente a morte il cane. Pur essendo una patologia ereditaria, ci sono alcuni fattori che sembra possano innescare più facilmente la patologia:

  • luppolo fermentato (occhio a che non bevano accidentalmente della birra)
  • succinilcolina
  • anestetici gassosi come l'alotano

Questi sono i sintomi di ipertermia maligna nel cane a cui prestare attenzione (non sono sintomi specifici, per cui l'anamnesi è fondamentale per una corretta diagnosi, visto che non ci sono esami del sangue che possano identificare la malattia in fase acuta e ci sono malattie che possono provocare sintomi simili come sepsi, infezioni, rabdomiolisi da eccessivo esercizio fisico, polineuropatia, tetano, avvelenamenti e intossicazione da ivermectina o affini):

  • febbre alta sopra i 40 gradi
  • nervosismo
  • irrequietezza
  • vomito
  • dolore addominale
  • dispnea
  • difficoltà respiratorie
  • tachicardia
  • tachipnea
  • acidosi
  • rigidità muscolare
  • rabdomiolisi
  • urine scure
  • convulsioni
  • morte

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail