Prove del Gran Premio di Australia: canguro taglia la strada ad Andrea Iannone

Nei giorni scorsi, in occasione delle prove del Gran Premio d'Australia, un cucciolo di canguro ha tagliato la strada ad Andrea Iannone. Ecco cosa è accaduto.

Andrea Iannone

Chi vive in Australia di certo tenderà a considerare i canguri come degli animali che fanno parte della loro vita quotidiana. Un tantino diverso è il discorso per chi, come noi, non è abituato ad avere a che fare con animali di questo tipo. Cosa fareste se vi trovaste di fronte a un canguro che vi taglia la strada?

Nei giorni scorsi, in occasione delle prove del Gran Premio d'Australia, è accaduto proprio questo: un cucciolo di canguro ha tagliato la strada ad Andrea Iannone. I fatti sono accaduti sulla pista di Phillip Island, quando il pilota si è ritrovato a pochi metri di distanza dal baby canguro che, senza pensarci due volte, aveva deciso di sfrecciare tagliandogli la strada e costringendolo a rallentare.


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

Today we were on track 22+1 riders ! 🦘🙋🏻‍♂️ @aprilia #maniac #ai29


Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data:


Fortunatamente il pilota è riuscito a evitare di colpire l’animale, che è giunto alla sua destinazione sano e salvo. A mostrare come sono andati i fatti è stato lo stesso Iannone, che sul suo profilo Instagram ha pubblicato le foto di questa incredibile e di certo inusuale vicenda. Sulla pagina Instagram del MotoGp è stato invece pubblicato il video del breve e curioso attimo vissuto da Iannone.


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

Isn't the track invasion supposed to come on Sunday? 😂 // Watch out @andreaiannone! 🦘 #AustralianGP 🇦🇺 #MotoGP #Motorcycle #Racing #Motorsport #AI29


Un post condiviso da MotoGP (@motogp) in data:


I fatti hanno lasciato senza parole anche la fidanzata del pilota, Giulia De Lellis, che di certo tutto avrebbe immaginato, tranne di vedere un canguro che tagliava la strada al suo fidanzato.

Che dire? Quella vissuta dal pilota motociclistico deve essere stata un’esperienza che difficilmente potrà dimenticare, non trovate anche voi?

via | Il Giornale
Foto da Instagram

  • shares
  • Mail