Encefalopatia ischemica nel gatto: sintomi

Come si manifesta e quali sono i sintomi dell'encefalopatia ischemica nel gatto?

Encefalopatia ischemica gatto

Conoscete l'encefalopatia ischemica del gatto? Si tratta di una patologia neurologica che colpisce i felini, nota anche con il nome di infarto cerebrale idiopatico felino. E' una malattia abbastanza rara, non è così frequente vedere gatti con questa forma, tuttavia visto che viene descritta, ecco i principali sintomi dell'encefalopatia ischemica felina. I sintomi sono comuni a quelli di molte altre patologie neurologiche, per cui per la sua diagnosi non basta solamente la visita clinica, ma servono anche visita neurologica corredata di tutti gli esami del caso, fra cui TC/RM, le uniche in grado di confermare la causa della malattia.

Encefalopatia ischemica gatto: come si manifesta?

Precisiamo subito che l'encefalopatia ischemica felina è una malattia idiopatica, per cui non si conoscono le cause. Qualcuno ha ipotizzato che nel suo sviluppo possano essere interessate le larve di mosche del genere Cuterebra, tuttavia nessuno sa nulla di certo, si tratta di ipotesi da confermare. Inoltre non è una forma collegata con le tradizionali cardiomiopatie dei gatti, come la cardiomiopatia ipertrofica. Nonostante questo, a volte si hanno in contemporanea emboli settici e CID, cioè Coagulazione Intravasale Disseminata.

In questa forma si hanno danni da ischemia in aree della corteccia cerebrale che vengono nutrite dall'arteria cerebrale media. Questa ischemia fa sì che si abbia necrosi di queste aree, con sintomi ad esordio acuto, non progressivo come in altre forme. I sintomi dell'encefalopatia ischemica nel gatto sono:

  • variazioni del comportamento improvvise
  • aggressività
  • stato stuporoso
  • deficiti propriocettivi controlaterali
  • cecità
  • emiparesi
  • tetraparesi
  • convulsioni
  • coma

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail