Associazione Ohana cani in Sicilia: l'appello di Chiara Calasanzio a Tu sì que vales

Cosa fa l'Associazione Ohana cani in Sicilia? Chiara Calasanzio a Tu sì que vales lo racconta.

Associazione Ohana cani in Sicilia

Sul palco di Tu sì que vales, il programma in onda ogni sabato sera su Canale 5, nella puntata del 2 novembre è salita una ragazza che ha subito ammesso di fronte a Maria De Filippi di non avere un talento come tutti gli altri concorrenti che hanno partecipato prima di lei allo show. O che parteciperanno dopo di lei. Però lei ha una grande passione che ha commosso tutti quanti. Prima tra tutte la signora Costanzo, molto amante degli animali.

Chiara Calasanzio si è presentata sul palco presentando gli 82 cani in cerca di casa che l'Associazione Ohana di Santa Margherita di Belice, città in provincia di Agrigento, prova ad aiutare regalando loro una seconda vita, una seconda opportunità, un riscatto dopo un'esistenza magari trascorsa per strada.

Ovviamente subito è scattato l'applauso, mentre Chiara raccontava la sua esperienza come volontaria di rifugio. Ha cominciato 7-8 anni fa salvando il suo primo cane dalla strada, che era in condizioni davvero pessime. Nessuno lo aveva aiutato, lei si è fermata e ha capito che poteva fare la differenza per ogni cane salvato. E così ha fatto negli ultimi anni.

Ogni cane da lei salvato ha una storia importante, ma lei in televisione ha deciso di raccontare tre storie che possano rappresentare le storie di tutti quei cani salvati dalla sua associazione per le strade siciliane. Lei ha esordito spiegando che non ha un talento. E invece il suo è proprio un talento: se non lo è salvare gli animali in difficoltà, cosa lo può essere?

Magari ci fossero nel mondo più persone con talenti di questo tipo. Tanti cani, tanti gatti e altri animali domestici potrebbero vivere meglio.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail