Cane da slitta, le razze

Quando si parla di cani da slitta, a quali razze di cani ci si riferisce?

Con il termine di cane da slitta si intendono quelle razze di cani che sono state allevate e addestrate allo scopo di traine slitte o affini. Solitamente il traino di tali slitte avviene sulla neve o su superfici ghiacciate. In Europa si pensa che i cani vennero utilizzati per trainare le slitte sin dall'anno 1000. Vista anche la penuria di cavalli, in determinate zone dell'Europa questa pratica fu assai diffusa fino al XIX secolo. Ancora oggi, in alcune zone, viene messa in atto tale pratica. Anche gli Inuit, fino a qualche tempo fa, si spostavano usando slitte trainate da cani, anche se adesso piano piano queste sono state sostituite da motoslitte. Inoltre esiste anche la corsa con cani da slitta, un vero e proprio sport invernale chiamato muscher o sled dog racing.

Cane da slitta: le razze più comuni

Le razza di cani da slitta più comunemente usate sono:

  • Siberian Husky: cane di taglia media, razza da lavoro di tipo spitz, è la razza numero 270 della FCI. Il Siberian Husky come lo conosciamo oggi deriva da cani originari della Siberia: qui veniva allevato dal popolo dei ciukci per trainare le slitte
  • Alaskan Malamute: cane di taglia grande di tipo spitz, è il cane numero 243 della FCI. Viene usato ancora oggi per trainare le slitte, mentre in passato venne utilizzato anche per la caccia alla foca e all'orso polare. Il nome deriva probabilmente dalla popolazione eschimese dei Malhemute
  • Groenlandese: razza di tipo spitz, è la numero 274 della FCI. Fra tutte le razze di cani, è una di quelle che sia rimasta più vicina alle sue origini ancestrali. Anzi, qualcuno pensa che possa derivare dal lupo artico
  • Samoiedo: sempre cane di tipo spitz, è il numero 212 della FCI. E' un cane di origine russa, utilizzato in passato come cane da lavoro per il traino delle slitte. Attualmente viene selezionato maggiormente per mostre ed esposizioni
  • Canadian Eskimo Dog: questa non è una razza riconosciuta dalla FCI, ma si ritiene che sia un cane da slitta di origini assai antiche, anche lui discendente del lupo artico

Cane da slitta: queste non sono razze di cani da slitta

Ci si confonde poi spesso pensando che razze come l'Akita inu siano razze da slitta. Assolutamente no: a parte che l'Akita inu è un cane di origine giapponese e non è un cane nordico, l'Akita venne allevato e addestrato come cane da guardia, da difesa o anche da caccia, non certo come cane da slitta. Per cui ha un'attitudine del tutto diversa da quella dei cani da slitta.

Particolare, invece, il caso del Bovaro del Bernese: non è un cane da slitta propriamente detto, ma nei tempi passati, vista la sua mole, veniva utilizzato per trainare piccoli calessini.

Foto | Pixabay - Slaunger, edited by Thegreenj [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons - Exhaustfumes at English Wikipedia [Public domain], via Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail