Si possono dare le noci ai cani?

Si possono dare le noci ai cani? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere sulla frutta secca.

noci ai cani

Noci ai cani, come comportarsi con la frutta secca? Quando si parla di alimentazione non bisogna mai prendere troppo alla leggera le indicazioni del medico veterinario. Anzi, dobbiamo scrupolosamente seguire le sue indicazioni, ne va della salute dei nostri amati pets. Sgarrare anche una sola volta può significare mettere a repentaglio la salute di Fido. E nessuno vorrebbe mai farlo, non è vero?

Abbiamo già parlato delle castagne date da mangiare ai cani. Oggi ci soffermiamo sulla frutta secca, in particolare le noci, che potrebbero comparire sulle nostre tavole sempre più spesso sulle nostre tavole a partire dalla stagione autunnale e, in linea di massima, per tutte le festività di Natale e di Capodanno. Se il cibo per umani non andrebbe mai dato agli animali domestici, la cui alimentazione dovrebbe essere pensata solo ed esclusivamente per loro, cosa dobbiamo sapere delle noci? Cosa succede se accidentalmente i nostri cani le mangiano?

Le noci sono ricche di grassi. All'uomo fanno bene, ma i cani potrebbero non digerirli bene. Anzi, il sistema digestivo dei cani potrebbe essere compromesso. E Fido potrebbe soffrire di vomito e diarrea. Potrebbero anche incappare in un blocco intestinale, perché le noci non sono facilmente masticabili dai denti dei cani. E sappiamo che un blocco può causare danni seri, anche fatali.

Le noci di Macadamia, in particolare, sono molto pericolose, perché contengono una tossina che può causare disturbi anche seri, soprattutto in presenza di problemi di salute, in cuccioli molto piccoli o in cani con più anni sulla coda. Non dobbiamo dimenticare che l'intossicazione da noci di Macadamia può causare problemi muscolari, febbre alta, tremori, tachicardia. Le noci comuni, poi, possono contenere un fungo che è velenoso per i cani. E mortale. Quindi meglio prestare attenzione.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail