Gravidanza immaginaria nella gatta: cause, sintomi e terapia

Vediamo cause, sintomi, diagnosi e terapia della gravidanza immaginaria nella gatta, nota anche come falsa gravidanza o pseudogravidanza.

Gravidanza immaginaria gatto Siamese

Dopo aver parlato di gravidanza immaginaria nel cane e nel coniglio, oggi tocca parlare di gravidanza immaginaria nella gatta. In effetti la falsa gravidanza è più frequente nel cane, complice sia la differenza di ciclo estrale, sia il fatto che ci sono molte più gatte sterilizzate che non cagne. La particolarità del ciclo della gatta è che è a ovulazione indotta: ciò significa che, normalmente, la gatta rimane in calore fino a quando non si accoppia o non si ha una stimolazione diretta. Tuttavia a volte capita di vedere anche gatte con la pseudogravidanza: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia della gravidanza immaginaria nella gatta.

Cause e sintomi della gravidanza immaginaria nella gatta

A causa del ciclo estrale, nelle gatte il rilascio dell'ormone luteinizzante LH da parte della zona anteriore dell'ipofisi si ha entro pochi minuti dall'accoppiamento. Questo significa che l'ovulazione avviene in un lasso di tempo di 30-50 ore.

Tuttavia anche nella gatta possono accadere fenomeni di ovulazione indotta da stimoli che non sono quelli dell'accoppiamento:

  • accarezzamento del dorso
  • stimolazioni fisiche
  • segnali olfattivi, acustici o olfattivi provenienti da maschi nelle vicinanze

Ecco che allora, a seguito di un'ovulazione non seguita da gravidanza, può svilupparsi anche nella gatta una forma di gravidanza immaginaria. L'ovulazione produce la formazione di corpi lutei che cominciano a produrre progesterone. A sua volta il progesterone inibisce la produzione dell'ormone rilasciante la gonadotropina da parte dell'ipotalamo, così come di LH e di ormone follicolostimolante da parte della parte anteriore dell'ipofisi.

Questo significa che durante la falsa gravidanza, la gatta non avrà segni di calore a causa della presenza del progesterone. Inoltre scompaiono anche gli atteggiamenti riproduttivi, per almeno un mese e mezzo o due (alcune gatte anche per più di tre mesi).

A differenza delle cagne, però, tale falsa fase luteinica dura la metà della gravidanza, quindi la gatta torna fertile più rapidamente. Inoltre anche i sintomi di pseudogravidanza nelle gatte sono più leggeri, a volte non sono neanche presenti:

  • presenza di latte nelle mammelle
  • atteggiamento di preparazione al parto
  • atteggiamento di cura dei gattini
  • nervosismo
  • alterazioni dell'appetito

Cosa fare e terapia della gravidanza immaginaria nella gatta

Tramite visita ed ecografia addominale il vostro veterinario provvederà a stabilire se la vostra gatta abbia una gravidanza vera o una pseudogravidanza. Spesso non c'è bisogno di fare terapia per la gravidanza immaginaria della gatta, soprattutto quando è autolimitante e dura poco. Tuttavia in caso di presenza imponente di montata lattea, il vostro veterinario potrebbe prescrivervi gli appositi farmaci per bloccare la produzione di latte. Automaticamente cesseranno anche gli atteggiamenti da pseudogravidanza.

Ovviamente per evitare future gravidanze immaginarie, il consiglio è quello di sterilizzare la gatta.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail