Alaskan Malamute, 5 cose da sapere

Ecco alcune curiosità da conoscere sull’Alaskan Malamute.

L’Alaskan Malamute spesso viene confuso con l’Husky a causa del loro aspetto molto simile, nonostante invece differiscano sia nell’aspetto fisico che nel carattere. Questo animale ha un fisico robusto e possente, e ancora oggi viene usato per trainare le slitte da neve. È un cane molto tranquillo e adatto alle famiglie, in quanto lega molto bene anche con i bambini. Si tratta di un cane affettuoso, amichevole, leale e pronto a giocare.

Ecco quali sono 5 curiosità da sapere su questo splendido cane.


  1. Carattere: l’Alaskan Malamute è molto affettuoso e amichevole, molto adatto quindi a stare in famiglia; condivide lo stesso rapporto con tutti i membri della famiglia, prediligendo però la compagnia dei bambini. Questa razza è socievole anche con gli sconosciuti, e ciò lo rende quindi non esattamente adatto a fare la guardia.

  2. Adattabilità: l’Alaskan Malamute è un cane di taglia grande, quindi poco adatto a stare in un appartamento o in spazi piccoli. Sarebbe ideale se il cane avesse a disposizione un ampio giardino dove giocare quando non sta in casa. Ricordate inoltre che questa razza tollera davvero poco il caldo, quindi in estate è fondamentale potergli garantire un posto fresco e ventilato dove possa ripararsi nei momenti di caldo elevato.

  3. Cura: è importante spazzolare spesso il cane, soprattutto durante i periodi di muta, quando dovrete garantire una bella spazzolata almeno una volta al giorno. Se alimentato bene e sottoposto a esercizio fisico giornaliero, questo cane mantiene una buona forma.

  4. Apprendimento: l’Alaskan Malamute è molto intelligente, ama compiacere il proprio proprietario ma è anche propenso ad allontanarsi quando si trova fuori a passeggio, quindi prestate sempre la massima attenzione.

  5. Esercizio: questo cane necessita di esercizio. Quando è ancora cucciolo bisogna quindi optare per diverse passeggiate al giorno. Ama moltissimo giocare e interagire soprattutto con i bambini. Questo atteggiamento cambia con l’avanzare dell’età, quando il cucciolotto diventerà meno giocherellone, ma pur sempre affettuoso.


via | Allevamentorazze.it

  • shares
  • Mail