Perché si dice che i gatti sono liquidi?

I gatti sono liquidi: ecco spiegato il perché di un'affermazione che calza a pennello per i nostri amati felini.

I gatti sono liquidi

I gatti sono liquidi: quante volte avete sentito pronunciare questa affermazione senza capire a che cosa si riferisse il vostro interlocutore? Oggi abbiamo deciso di spiegarvi una delle tante proprietà dei nostri amici felini. Micio non ha solo la fortuna di poter vivere più volte: le 7 o 9 vite dei gatti sono famose in tutto il mondo. Le sue capacità vanno ben oltre.

C'è chi dice che i gatti non sono fatti di materia solida. E nemmeno della stessa materia di cui sono fatti i sogni, anche se per molti "coinquilini" dei mici lo sono eccome. E allora di che sono fatti i gatti? Sono in realtà dei liquidi. Per chi ha studiato fisica, sa che i liquidi hanno una proprietà fondamentale: sono in grado di assumere la forma del contenitore che li contiene, mantenendo un volume praticamente costante.

E cosa sono i gatti se non dei liquidi? Avete provato a mettere un gatto in una scatola piccola, nella quale nessuno crederebbe che ci possa entrare? Ebbene, il suo corpo riesce ad adattarsi alla perfezione. Occupando ogni singolo spazio e riuscendo a infilarsi in posti davvero inimmaginabili. Ovviamente i gatti non sono liquidi, però si comportano come se lo fossero.

Li ritroviamo in scatole, vasi, contenitori, caraffe, bottiglie, pentole, i più piccoli stanno dentro anche a dei bicchieri un po' più grandi del normale. Non ci credete? Allora date un'occhiata alla carrellata di immagini qui sotto. Si comincia con un gatto nel vaso...

Mentre qui c'è il gatto in scatola:

Il gatto nella ciotola:

E il gatto nel bidet, con l'acqua chiusa, ovviamente:

Ed ecco spiegato come fanno i gatti a trasformarsi in esseri liquidi:

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail